CRAZY INTER

…COMUNQUE A TESTA ALTA….

Siamo come il PD: abbiamo vinto, ma abbiamo perso. Paradosso

sconsiderato e piacevole di una camiseta che non si può, non si deve abbandonare, come il DENIM, mai

Va bene così…

(Certo ci fosse stato Bergoglio sulla mediana…)

 

0MJNYCTP--630x365.jpg


RAGAZZI C’E’ VOYAGER, MA ANCHE GLI SPURS

…LA TV DEI RAGAZZI…

Quanto ci manca Giacobbone nostro. Tanto e più delle pazzesche discese sulla fascia di Pereira. Un’assenza che pesa. Potenzialmente sarebbe un centrale difensivo degno e all’altezza: quasi due metri di eleganza, fisicità. Tecnica fina e senso tattico degno di Franz Baresi. Però, purtoppo per noi, non è nè svincolato, nè in scadenza di contratto. Legato saldamente a Mammarai. Dovremo farcene una ragione. Per cui si va avanti con quel che si ha a disposizione, cioè, poco più che niente.

Certo avessi una torre a disposizione mi divertirei, e non poco, a scegliere chi lanciare di sotto. Le scelte a riguardo non mancano. Ma due su tutte impegnano la mia fantasia: Stramaccions o Branca?

Arduo. Me ne rendo conto.

Proviamoci.

Elimino Branca, in teoria risolveremmo eventuali grane da maggio in poi. Il rischio è che s’infilino altri beceri pseudo Direttori Tecnici. Se penso ad Ausilio, ad esempio, mi arrivano le palpitazioni; sento il desiderio di chiamare il call-center di VOCE AMICA per rassicurarmi e calmarmi..

No, meglio iettare Strama.

Il parco allenatori pullula di gente creativa. Pratica. Brava e con esperienza: Sonetti, Di Marzio; Malesani, Gasperrini ( no cazzo, ricordo, abbiamo già dato). Insomma una scelta ampia e ragionata di talentuosi entrnadores, tradotto: visto la crisi, il primo che transita da Duomo a Milano; con la Conditio sine qua non di pagarsi il biglietto della MM1.

Allora, facciamo in questa maniera: mi tengo il cugino di terzo grado di Branca. Peggio non può essere, e poi è di Albairate: cazzo c’entra direte?. No, nulla, mi è uscita così. Contratto settimanale e benefit almeno sull’acquisto di un trequartista di fama e un paio di talenti provenienti da campionati stranieri, tipo la Lega Padania FC. Bye, bye Strama, tu e le tue idee da strapazzo…

Però a ben pensarci, forse sarebbe più utile dare un senso di continuità sul campo, che non a livelli dirigenziali, per cui, di nuovo Branca giù dalla torre e fiducia al salumiere di Stramaccions.

Lo stesso mi aveva previsto lo sfacelo tattico e tecnico. Fisico e psicologico: aveva beccato letteralmente il risultato di Siena, con tanto di marcatori.

Su Firenze non aveva imbroccato solo il goal di Cassano.

Sul derby mi dice:” adesso entra Schelotto e fa come Julio Cruz!!”

Poi sugli Spurs si è sbagliato solo di un niente. Riguardo, e soprattutto, sull’ora prevista da Heathrow per il volo di ritorno a Milano. Il risultato: 3-0, colpito e affondato..

Si..si…tengo Strama. Evacuo Branca. Tiro lo sciacquone..E va come deve  (ma soprattutto, dove) andare.

Bologna, ma soprattutto gli Spurs sono alle porte: ci rimangono due possibilità.

Lasciarci sfondare.

O chiudere a due mandate la porta.

E buttarne la chiave.

Strama, Branca…la Torre attende.

 

voyager-ragazzi-TAPPO.jpg