DOPO ROMA vs INTER

DICHIARAZIONI STRINGATE

WANDA NARA: ” il FALLO c’era..”

UOLTER MASSARRI: ” Inter, pratica” traduzione: in pratica la solita Inter

ERIK THOHIR: ” il trend ci porterà a soluzioni di business-programm consone al marketing che ci siamo imposti”

MAXI LOPEZ: ”  riguardo al FALLO posso confermare, Wanda sa di cosa parla”

DE ROSSI: ” quando ho visto cuan gesus colpire Romagnoli me sò infervorato e ho chiesto er FALLO de rigore”

WANDA NARA BIS: ” ho visto anche io il FALLO di Juan Jesus”

20140107_c5_wanda_nara_-_2

COLPO MANCINO, ANZI DESTRO

…UNA STRAGE…

Una debacle. Un’ecatombe. Un’apocalisse. Segnano a raffica. A grappoli, cazzo nemmeno in Vietnam era così. Bypassiamo, e in fretta, questa merda di stagione. Proviamo a cliccare il taso DELETE. Proviamo, non è detto che si possa rimuovere l’orrore a cui stiamo assistendo da diverse settimane. Stanno segnando i CADAVERI, Alvarez, Jonathan, Rocchi. Sembra un segno del destino: realizzano e poi una pioggia di sberle sonanti, con o meno, aiutini arbitrali. Ma quelli sono alibi. Balle belle e buone su cui l’interista medio si arroca. La realta’, in questo momento visibile sotto gli occhi di tutti, è che abbiamo cazzeggiato sulla preparazione. C’è meno gente al pronto soccorso di Magenta che nella nostra infermeria. La realtà è che abbiamo stracazzeggiato sui rinforzi estivi, prima, invernali, poi. La realtà è che siamo, al momento, una squadra che sfiora, rasenta  la MERDA.  Infortuni o no siamo al limite del ridicolo. Appena si acchiappa  la pera si crolla. Gravitazionalmente. Avallando in pieno la legge di Newton. E mentre scrivo l’ENIGMA, a conferma di quanto detto, ha realizzato…Appunto…Segni del destino. Grottesco. Ironico. Molto, molto neroazzurro….

 

handanovic-destro-wide7.jpg



BINGO!!!

…ZEMAN THE PUNISHER…

Detto fatto. Prima scoppola e primi inevitabili mugugni. E ci si metta anche qualche fischiettio d’ordinanza e il piatto è servito. Ossa rotte alla seconda di campionato. Orecchie basse e coda tra le gambe (molli per certi versi)…

Addirittura il capitano non mi ha giocato (come il Rivera della famosa canzone)..A fronte di un primo tempo accettabile e sostenibile; nella seconda parte, siamo, come dire, letteralmente spariti dal campo. Strapazzati dal fraseggio di Totti & C. Umiliati dalla predisposizione tattica che Zeman ha messo, con sagacia, sul sintetico di Flushing Meadows, nei pressi di San Siro.

Sarà il nuovo terreno, appunto; sarà l’insieme di nuovi giocatori. Sarà anche la prima notte di settembre;  “sarà perchè ti amo” (cit.),  quello che volete insomma. Ma così non va..E’ chiaro, no..

Approssimativi è dire poco. Di vedere una, e dicesi una azione (soprattutto nella ripresa) nemmeno l’ombra…E dire che tutti i monili e ammennicoli vari erano assolutamente ben ordinati e disposti nei loro punti strategici: gatto sul divano inchiodato con il BOSTIK. Con lui affianco i ragazzi l’hanno sempre portata a casa.

Foto di RONALDO adeguatamente spillata: il solito ago conficcato nel menisco. Tradizione a cui non riesco a rinunciare. Tradizione che arriva da molto lontano; all’incirca da quella famosa pera che ci mise nel derby di marzo di qualche anno fa; Derby poi vinto e stravinto, ecco giusto per ricordare.

In ultimo, ma non meno importante: compagna di vita relegata nelle sue camere. Cioè non che meni gramo, anzi, ma con lei nei paraggi imprecazioni e quant’altro sono risicate e delimitate a solo qualche “acciderbola come siamo sfortunelli”. Oppure “perdirindina avremmo obiettivamente meritato di far nostra l’intera posta” Vi risparmio, per decenza, gli improperi al secondo e terzo goal dei romani..Un vero e proprio ludibrio mistico-volgare della peggior specie..

Cio’ nonostante siamo partiti col piede sbagliato. Anzi con tutti e due. Brutta figura ieri. Poche “palle” sotto. Reazione pari a zero…

Siamo già ai lavori straordinari: recupero punti, autostima e, soprattutto, gioco. Siamo già al “DOBBIAMO DIMOSTRARE”..Tradotto in pratica siamo chiamati a far dimenticare questo passo, più che falso…A partire dal prossimo turno.. E poi (questa è la realtà) in quelli successivi: sarà una stagione in questi termini, c’è da scommetterci.

Un esame continuo di riparazione agli errori…

E siamo SOLO alla seconda…

Così non va gente…

Il campanello d’allarme; la sirena che ha suonato per ben due volte nei preliminari, forse non è stata ascoltata con la dovuta maniera…L’abbiamo indiscutibilmente snobbata. Chiaro  poi che alla prima scoppola (con vera squadra) ci si ritrova  a leccarsi ferite.. A chiedersi dove. come, quando si è sbagliato…

Presto detto…

Mancava un centrale in difesa tosto, e tuttora manca..

Mancava un laterale a destra (ieri il Capitano ha sofferto e tanto) e all’atto pratico mancherà sino a gennaio…

Mancava un riferimento “pesante” là davanti. Uno che potesse dare fiato al Principe. Palacio e Cassano non sono veri e propri dominatori d’area: sarebbe bastato un Rocchi, un Tiribocchi o un TiriFLOCCARI qualsiasi…Ma ci hanno detto che “la squadra è completa”..

Vedremo, rimango con più di qualche dubbio…

Per il momento Zemanlandia, lo Split e il Vaslui ci hanno dimostrato quelli che sono i nostri limiti. Vediamo se questa impresa verrà replicata anche dai Granata piemontesi. Dovesse capitare (tocco d’ordinanza) preparatevi al tormentone: STRAMACCIONS SI, STRAMACCIONS NO…!!!

 

0M9QOMJR--230x130.jpg



L’APOTEOSI

….TRENTA E NON SENTIRLI….

C’era da aspettarselo questo atteggiamento di tale mediocrità da perte dei GOBBI. Dategli un dito e s’acchiappano braccio, e quant’altro. Tradizione rispettata. Appropriazione indebita, as usual. Lo hanno fatto oggi. Recidivi da sempre. Non guardano in faccia a nessuno: si chiami Inter, Milan. Oppure Toro o Roma. Il risultato è di tale superbia e supponenza da lasciare allibiti. Cio’ che più conta è portare a casa il risultato . Per loro lo è da sempre. Muntari, Ronaldo e Turone sono li a dimostrare certo tipo di arroganza sportiva (quì di sportivo a ben guardare c’è veramente poco). Di riffa. Di raffa, qualcosa è inevitabilmente destinato ad arrivare. Mettendo a repentaglio anche i loro meriti (pochi) sul campo. Questo anno che è prossimo a chiudersi (per nostra buona sorte) ha dimostrato che il Titolo se lo sarebbero anche meritato. Le ombre della pera di Sulley ricadranno però, da quì all’inizio del prossimo torneo,  come grave macigno sull’esito del campionato. Ecco, loro ce la devono mettere per forza la loro non credibilità. Mai che si possa parlare di VITTORIA LIMPIDA. E per vittoria s’intendano tutte le 38 partite. Hanno pure meritato…Ma il dubbio permane. Con o senza Moggi. Con o senza Agricola. Quando parli di gobbitudine et affini viene da storcere naso e altro. E’ parte della vostra cristallina tradizione: siete forieri di dubbio e scetticismo. Difficile discostarsi  da tale fardello e da cotanto DNA… In ogni caso complimenti, veri. Sinceri. Per il vostro VENTOTTESIMO TITOLO…Ancora due..dai forza. Solo due…. E poi torneremo, anzi TORNERETE a RIVEDERE LE STELLE….

 

TURONE[1].jpg


NEL DUBBIO…

…COLD CASE…

Si ringrazia anticipatamente il sito ANTIJUVE.COM…

Seguitelo con la dovuta attenzione da quì innanzi, se già non lo fate. E non ho dubbi in merito…

STAGIONE ’80/’81

Goal di Turone

Juventus vs Roma

 

TURONE[1].jpg

Nel dubbio aiutate l’INTER…

Stagione 1999/2000

Juventus vs Parma

Goal annullato a Cannavaro.

 

furti1canna2ri[1].jpg

Nel dubbio si aiuti l’INTER….


Stagione 1997/’98

Juventus vs Inter (che vi ricordo nel dubbio viene aiutata)

Rigore solare negato a Ronaldo; sul ribaltamento rigore concesso allla Signora

 

furti3Ronaldo[1].jpg

 

Nel dubbio che l’INTER sia aiutata…

Piccoli stralci. Solo tre. Ci sarebbe da riempire la TRECCANI.

Però quì mi fermo. Senza colpo ferire…

ANTIJUVE.COM…Tnx..

 

 

IL DECALOGO

…CORSO DI AVVICINAMENTO ALL’INTERISTA PERFETTO…

 

INTER-CHIUSA-CURVA-NORD_8618[1].jpg

 

REGOLA NUMERO 8

Onora e santifica le feste COMANDATE.

Cari amici, compagni e camerati (così l’arco istituzionale è al completo) in questa nuova regola vi è l’espressa raccomandazione del NON dimenticare. Un esplicito e sincero invito nel ricordarvi che le FESTIVITA’ , in relazione al dorato mondo del FOLBER, vanno SEMPRE tenute in considerazione; soprattutto se questi eventi hanno a che fare con le storiche sconfitte dei nostri più tradizionali rivali.

Ecco dunque un simpatico (ma anche no) elenco per tenere sempre viva e fervida la nostra memoria:

Partiamo però da un evento a noi molto “drammaticamente” vicino…

5 MAGGIO 2001…

In ambito massonico l’iniziazione alla fase di ADEPTO avviene con una simbolica morte del candidato. Una morte utile per una pronta rinascita.

Lasciare un mondo di convinzioni esteriori per addentrarsi in uno nuovo di certezze…

Ecco quel CINQUE MAGGIO FUNESTO è stato il nostro passaggio iniziatico: abbiamo lasciato alle spalle vent’anni (circa) di orrori settimanali; di coppe buttate al vento. Di Serie B rischiate. E siamo passati ad una nuova fase, quella di RINASCITA..

Ecco perchè è importante NON dimenticare. MAI!!!

Ora le liete novelle.

I GOBBI:

9 Settembre 2006.

Data da incorniciare. Un evento di proporzioni mondiali.

Fu la prima dei nostri “nemici giurati” in Serie B:

Rimini vs Juventus. Al gol di Paro rispose Ricchiuti…

Bei momenti…

Sempre loro: 14 Maggio 2006…

E lo vedo ancora in quel del San Nicola il gruppo di bianconeri stretti intorno alla coppa che riconosceva loro il ventinovesimo tricolore…

Diventato ventottesimo e poi ventisettesimo nel giro di un nano-secondo…

INDIMENTICABILE….

‘A ROMA…

Non riesco più di tanto ad infierire; sarà la distanza. Sarà per via della bellezza inaudita della Capitale…

Bypasso lo scivolone contro il Lecce (2-3 in casa e bye-bye Campionato)..

Ma come dimenticare il rigore di Alan Kennedy che consentì ai Reds di fottere la Coppa Campioni in casa dei Lupi. E soprattutto lui, Grobbelar.. Altro calcio, altri campioni…Era il 30 Maggio 1984…Comunque da festeggià….

E ora GLI ODIATI…

Apriamo la finestra relativa a due EVENTI MEMORABILI: chiusa la stagione ’79/80 al terzo posto i nostri amati cugini ci regalano la prima indimenticabile gioia della retrocessione per illecito sportivo.

L’anno successivo però ce li ritroviamo tra i coglioni. Troppo, troppo presto.

 Ma gagliardi come solo loro sanno essere divengono ben presto recidivi: e TAAAAC seconda retrocessione. Questa volta per meriti propri. Era il 16 Maggio 1982: Faccenda sentendo via transistor che le merde avevano ribaltato il risultato a Cesena, pensò bene  (grazie anche all’indispensabile aiuto di Castellini -Santo da quel giorno-) di incastonare la pera che condannò i cugini alla seconda (MERITATA e con laudem) retrocessione.

Della Fatal Verona non parlo. Tutto si sa. E penne che sfiorano la leggenda hanno ampiamente documentato e scritto…Per cui l’astensione è d’obbligo e rispettosa.

In tempi odierni però è necessario onorare la lieta novella di Istanbul: era il 25 MAGGIO 2005.

Ma quì lasciamo parlare con dovizia di particolari chi di calcio-champagne s’intende… Molto e più del sottoscritto.

Ecco il documento originale…

Nemmeno Nostradmus.

E neppure Malachia….

NON DIMENTICATE, GENTE, NON DIMENTICATE…

 

RASSEGNA (QUASI) STAMPA

…ESSELUNGA…

Se come me non ci capite più un emerito cazzo, ecco una piccola rassegna stampa estrapolata da Mediaset (televideo) su mercato, licenziamenti e aspettative di varia natura.

Non servirà a molto, ma se posso rendervi ancora più incasinato il sistema mi sentirei, almeno empaticamente, in sintonia con Voi….

Partiamo dai peggiori:

A fronte di un’intesa invidiabile, PARRUCCHINO Conte, insiste sul carico di lavoro.

Vidal si sta inserendo a pieno negli schemi, Del Piero altrettanto, sulla panca relegato sta trovando nuove stimolazioni.

GLI ODIATI:

Quì ce ne sarebbe…Siamo alle equazioni di sistema con variabili: dalla X alla Y..Galliani poi sta superando se medesimo. Novello Hamilton sta tenendo sulle spine (pensa lui) il mondo funanbolico del calcio. In realtà delle sue X e Y non frega un cazzo a nessuno se non al suo eccelso datore di lavoro che le ha aggiunte al suo variopinto vocabolario comperandole come VOCALI…Detto questo…

Alla pag 244 ritroviamo la squadra più castigata degli ultimi anni appena scontratisi con la realtà del Mestalla…

Che ovviamente (quale luogo comune è più efficace e strausato in questi periodi) è più avanti nella preparazione. In ogni caso con Bojan hanno fatto un bel colpo. Ottimo talento…che noi lo si ricorda per il cagotto mondiale dell’ultimo minuto, folle, di Barcellona…

Considero anche i Viola…Maxi Lopex già Viola fino ad un quarto d’ora fa, si allontana dalla Fiore. per riavvicinarsi tra una decina di minuti…E così fino a Pasqua prossima…

Ma l’affare si farà…

‘ALAZIO

Con nel cuore Beppe Signori…che ringrazia per stima ed affetto ricevuti…Intanto la stronzata l’ha fatta…e mo’ ha da pagà…

Siamo tutti innocenti cor culo de li artri..(variazione a tema)..

Loro li vedo li davanti questo prossimo anno: Klose è una garnzia. TEMIBILISSIMI…

E se Schelotto ( Atalanta) sa cosa fare, ma a noi non è dato di saperlo; scopriamo che Sirigu e Pastore jrs. vengono abilmente venduti anch’essi dopo i più illustri fratelli. Niente Francia però per loro…Leo non ha ritenuto opportuno un riavvicinamento famigliare, almeno al momento…

‘O Napule..

Quì come solito è un gran casotto: De Laurentis sembra in calore: fa, disfa. Riannoda e scioglie. E mi tengo El Pocho, ma voglio Pepito. Vendo Lavezzi e pure Pepito. No, anzi, Lavezzi al Benevento in cambio di Paoloni..Una garanzia…

Poi scambio Hamsik con la X e la Y degli odiati e così pure io mi acchiappo una vocale….Giusto per non essere da meno…

Tremenda invece la notizia a pagina 251 ( Genoa)

Scopriamo delle difficoltà intrinseche di un ex-attaccante prolifico come il Gila, che sballottato da una squadra all’altra negli ultimi anni non riesce a reggere psicologicamente e..”si fa…”

Incredibile invece a pagina 254: notizia da copertina.

Il Bologna (che Bologna tremar fa..) piega l’ardua resistenza della sua formazione Primavera: 2-1…

Cagliari, ora…

Tra gli ex-odiati è il peggiore.. Insomma anche uno come Leo qualcosa ha portato a casa…uno come Leo…

Povero Roby…Magari una bella capatina a Milanello con assunzione…Sarebbe cosa gradita..

E noi….vedere pagina 243..please…

Siamo al BINGO-BONGO..

Ma forse, a questo punto della vicenda, è meglio così…

 

calciomercato[1].jpg

 

 

TERREMOTO DE ROMA

…E FINALE SIA…

Oh gente ma avete visto come si gioca al futebol eh…Insomma mica paglia. Roba fina. Prima qualità.

Schiacciati. Annientati. Distrutti. E siccome si è in ballo con eufemismi vari: piastrellati stile Pozzi & Ginori.

Cioè, ennesima finale. Annus mirabilis…

Si vabbeh ci sarebbero da conteggiare  due pali tipo pinball wizard; e si aggiungano due interventi di Julio alla CESAR.

E mettiamoci anche una sterile supremazia, almeno nei primi 45′.

Esagerando avrebbero anche meritato “quel” qualcosa in più.

Al netto, insomma, i ragazzi entrano in Finale, “limpidamente”. Pace-maker permettendo, ovviamente.

E mentre noi depositiamo le nostre chiappe sacre nella 134a Finale di fila, gli “ALTRI” completano l’OPERA. Alla loro maniera.

Consiglio: per le DOPPIETTE, ragazzi, prendetevi una bella confezione di VIAGRA.

Per le TRIPLETTE, semplicemente, chiedete ai vostri CUGINI.

Chiuso…nice nite…

INTER%20CENTENARIO%203_1[1].gif

HUYSMANS

…COMPIACENZE…

Che cosa vi aspettate…Probabilmente un escursus sullo spettacolo di ieri sera al Meazza.

Del resto con l’Inter in campo, o sono meste figure o fini capolavori. Niente vie di mezzo.

La parola “compromesso” è bandita…Mica siamo quegli “altri”. Quelli del calcio-bailado; che al momento mi ricordano tanto l’Inter manciniana. Palla a Ibra e chi si è visto, si è visto.

No. O Alfa oppure Omega.

E’ per questo che tiro in ballo HUYSMANS, autore di un libro magnifico. Tradotto in due maniere da queste parti: A ritroso.

In alternativa, e questo è il titolo che più mi piace : CONTROCCORENTE….

Già. Come il salmone che risale la corrente per depositare le uova…

Dunque, LEONARDO, sei un gran PIRLA.

Bravo perdio, ma PIRLA.

Forse ancora non riesci ad identificarti con l’emotività tipicamente interista.

Forse ancora non hai capito che certe atmosfere dall’altra parte NON le potevi minimamente immaginare. Figurati viverle.

Certe compiacenze (sostituire Wesley und Pazzini per dare spazio a Nagatomo und Milito) magari solo per aggraziarti la platea, da queste parti, non hanno molto futuro. Lascia perdere..

La partita con gli Spurs. E quella con il Chievo della stagione scorsa avrebbero dovuto insegnarti qualcosa,  riguardo alla sottile ( e fragile) psicologia che regna quì da noi…

Molla…Evita…Col culo stretto NOI lavoriamo meglio.

Più è alta la pressione e (in teoria) più rendiamo..

Sedici stagioni, sedici lunghi anni a servizio del CPTAM non sono facili da dimenticare.

Ma lo capisco. Ampiamente. Devi scrollarti di dosso ragnatele e polveri (nemmeno tanto sottili) milanelliane..

Errare umanum est Leo….

Per tutto il resto, c’è tempo…

Avanti, così…

141557[1].jpg