QUESTIONE DI PELI

…QUESTO NON E’ PHOTOSHOP…

Tritano i maroni da domenica…Senza riserve…Gobbi e MERDE…

Se dovessimo analizzare i “favorini” riempiremmo la TRECCANI…(solo vol A-L)..

Ora guardate quì sotto..E giudicate….VOI…

 

401177_369159686431294_268432563170674_1700386_1908311351_n.jpg

Tra Pazzini e il difensore ci passano all’incirca 2, forse 3 peli di FIGA messi per il lungo…FORSE…

388427_301641153220568_193484447369573_906900_1411357758_n.jpg

Nella seconda ci passa da casello a casello la A1 nella sua intierezza…

Nel senso che Thiago, al momento del cross di Maicon, si sta facendo i cazzi suoi nei pressi di Julio Cesar. Salvo poi apparire stile Lourdes e dintorni (senza pastorelli)…e insaccare il FASCIO-ABBIATI….Ma eravamo sullo 0-0 e un goal dell’Inter non vale se non effettuato un PELINO più avanti..

Siccome trattasi di MERDE…nemmeno il beneficio del dubbio è permesso…



OMBRE

…E SPETTRI…

Se dovessi ricapitolare l’orrore appena visto rischierei di fare le 4 antimeridiane. Non mi sembra il caso. E non tengo voglia alcuna, anzi.

Ambisco al mio letto. Per dimenticare. Per rimuovere. Per somatizzare l’ennesima figura di merda…

Siena era già un pre-allarme..

Con i friulani l’allarme in questione è divenuto feroce realtà..

Anno maledetto e tremendo. 

Un vago presentimento mi (CI ) tormenta…Allontanarlo mi risulta, al momento, quasi impossibile…

E’ lì…Statico e immobile. Spada di Damocle sulla capoccia..Pronta a cadere, a tirare fendenti inimmaginabili..

Poi come se non bastasse vedi il Pazzo dilaniare la pera del pareggio; il Capitano espulso per non avere commesso nè reati, nè fatti a lui imputabili ( dai un pò di TELEKABUL, misto PRAVDA ogni tanto) ; Milito che vaga come ombra shakeasperiana alla ricerca di se stesso o del Graal; Nagatomo che fa il nagatomo e Zarate che ricorda Stieg Strand tra i paletti, con una differenza (che per l’argentino diviene aggravante) che almeno lo svedese al traguardo arrivava, senza scarligare o cadere ogni due-tre secondi.. Metto insieme tutto sto bendidio e il risultato è la pochezza neroazzurra  che siamo . E alla quale dovremo abituare i nostri fini palati..

Il  2010 è alle spalle. Rimane GIA’ ricordo…

Memoria…di un lontano (sic) passato..

Si torna a lottare per la salvezza, ma non dell’anima…

Quella, al momento, è rimasta negli spogliatoi..

 

milito_367[1].jpg