Dei due, quale ?

Divagazioni dualistiche anziche no’.

Quaresma: trequartista o trivellatore?

1z682lk[1].jpg

riquelme[1].jpg

359a[1].jpg

Fede: giornalista all’assalto o pupo siciliano alias marionetta?

emilio_fede_fotomontaggio_1[1].jpg

Burattini1[1].jpg

Semenya: scherzo alchemico o ATLETA dell’anno?

caster_semenya[1].jpg

androgino[1].jpg

Ibrahimovic: Genio o Giuda?

ibra_barcellona[1].jpg

genio%202[1].png

Immag_Giuda[1].gif

Mou: allenatore o bauscia?

mourinho240[1].jpg

C_3_Media_759712_immagine_l[1].jpg

Guido_Nicheli[1].jpg

Bolt: extraterrestre o detersivo?

bolt[1].jpg

gustavo-lapassera-al-catasto_large[1].png

5228979[1].jpg

Silvio I : Statista all’altezza o statistica?

berlusconi_corna[1].jpg

T4CA9GM43JCA2HON9SCA7LBJ4VCADJPF9TCAH82C20CA0ZPL4DCADSAAE9CAHR5W69CADCJPDZCAMVS0XFCAQ2KJKICAHVS8BSCAA14P7DCALLTP61CAC0GP6YCA010IIVCAV5AV3VCAMPBK2PCA86353E.jpg

pdl_lega_destra_udc[1].jpg

Lippi: Profeta o Gobbo?

_41879910_lippi_ap[1].jpg

beppe-grillo-profeta[1].jpg

gobbo-a-vita_zoom[1].jpg

Ibrahimovic l’ ISCARIOTA

Non ci eravamo ancora soffermati nella maniera adeguata sullo scambio calcistico che ha segnato il mercato della squadra di Massimo Moratti.

Luglio 20ibra_barcellona[1].jpg09 sara’ ricordato come il mese del GRANDE TRADIMENTO; l’oggetto in questione,e’ chiaro, e’ il passaggio del GITANO PIU’ PAGATO AL MONDO, dall’Inter al Barcellona di Laporta.

Assimilata questa non indifferente botta e’ giusto chiedersi se, allo stato attuale dei fatti, ci si possa sentire “orfani”per la perdita di questo straordinario talento; oppure l’undici di Mou deve ritenersi in ogni caso soddisfatta del mercato in entrata, mercato che, ha visto arrivare alla corte di Moratti ottimi giocatori.

Con ogni probabilita’ “ne’ mai piu’ vedremo sacri tocchi di tacco”, tanto per scomodare un Foscolo qualsiasi; e nemmeno Genialita’ varie che, lo si ammetta, hanno avuto il merito d’incantare un popolo che, da tempo immemore,era DISINCANTATO.

E allora dove e quando la formazione interista guadagnera’ da questo ” scambio “?

Soprattutto, si spera, nel gioco; inevitabile da ora in poi sara’ necessario piu’ che mai far correre la pelota; davanti al centro campo ci sono punte che hanno bisogno di qualita’ nel passaggio ( e si RISPERA ) filtrante.

Ecco dunque il perche’ lo special one insista molto sulla presenza di un rifinitore capace di dettare geometrie e utili affondi in verticale.

Al momento pero’ questo non velato malumore , questa sorta di dissonanza tra le pretese – o le richieste – di Mou e i vertici di C.so Vittorio Emanuele, permangono; e l’aria, cosi’ com’e’ non fa presagire, in prospettiva, a nulla di buono.

Rosa, rosae, Rosina & Co.

samsung-inter[1].jpgSignori e signore, ora e’ ufficiale:cominciamo a non capirci molto di questo calciomercato estivo.

Serosina[1].gifmbra che i colpi, quelli cosidetti GROSSI, siano gia’ belli che fatti. I team piu’ rinomati si sono garantiti i pezzi da novanta, altri sono alla ricerca di ricucire strappi e buchi lasciati da illustri partenti; altri ancora si prendono il lusso di rimandare a casa onesti giocatori senza nemmeno il tempo di averli giudicati.E’ cosi’ che ci troviamo di fronte alla lucida follia di certuni allenatori che danno il ben servito allo sfortunato Rosina, che, nemmeno il tempo di prendere confidenza con i nuovi compagni russi- nel senso dei calciatori – che il suo nuovo mister, incazzato come pochi lo “rispedisce” al mittente- leggasi Cairo Urbano -.

Ora va bene tutto, certamente Rosina non sara’ Kaka, Ronaldo o il Gitano traditore, ma consentitecelo, non e’ nemmeno l’ultimo dei “pirla”.

Vedremo come andra’ a finire. In casa nostra d’altro

panucci%203[1].jpg

 canto le cose si stanno letteralmente mettendo sul tragicomico: c’e’ chi si sarebbe accontentato di una stretta di mano, per passare dal Colosseo alla Madunina, e poi si ritrova volente o nolente parcheggiato nella citta’ dei prosciutti: e detto tra noi non e’ detto che ci abbia smenato. C’e’ invece chi si affida alla tecnologia e alle “minacce” piagnucolose, tipo bambino urlante e “urticante”, pur di raggiungere la movida catalana inviando patetici sms, eccone un esempio illuminante:Samsung-U900-Soul-I-love-Inter_34700_1[1].jpg sn ibrhmvc e vgl andr a brclna, altrmnt cmncro’ a rmre cntro.

Ora, che il Gitano sia partito cominciamo a pensare che sia un bene per la societa’ milanese e sono certo che cosi’ la pensino gran parte delgi interisti.Chi manca? Ah gia’ come potevamo dimenticare i nostri adorati c1%20(3)Sfondi%20ac%20milan[1].jpguginetti, sempre alle prese con partenze illustri: gli ultimi rumors danno partente una delle loro bandiere dell’ultimo periodo, Andrea Pirlo.La sponda del pirlo[1].jpgTamigi e’ riuscita ad affabulare anche il regista rossonero, grazie al “buon lavoro” di Mr Charles Ancelotti, al momento non ancora Sir.In attesa di capire se anche Del Piero, Zanetti, Gattuso e Totti finiranno a Madrid, Barcellona o Londra chiudiamo qui’ il nostro obrobrioso racconto di ” follie” del mercato estivo…

 

Ibra’o, Etoimovich e i due lati della stessa medaglia

Pensate alla psicologia del distacco, inevitabile che nell’arco di una vita, in una maniera o nell’altra, ci si debba imbattere.

Il piu’ delle volte sono purtroppo circostanze negative a crearci dolore misto a sofferenza; beh le cause non staro’ certo ad elencarle, ognuno di noi sa nel proprio piccolo riconoscerle, la vita, la vita di ogni giorno e’ fatta cosi’: ci sorprende sempre o quasi all’improvviso, LA VITA….GIA’…

Nel calcio tutto cio’ non accade, o accade raramente.C_3_Media_843984_immagine_det[1].jpgE’ cosi’ che di fronte a questi ultimi avvenimenti relativi al calcio mercato, piu’ di tanto non siamo sorpresi; di fronte alle faraoniche ricompense e alle non poco velate rassicurazioni di conquiste nazionali ed europee, le dichiarazioni dei due protagonisti del calcio mercato di fine Luglio, ci sembrano assolutamente speculari. Quasi allo specchio le affermazioni di Eto’o da una parte-voglio vincere la champions-, e Ibrahimovic dall’altra che guarda al Barca come” ad un sogno che finalmente si avvera”.

Esattamente quello che disse al suo arrivo a Torino prima, e a Milano poi.

118789-500[1].jpgTalmente speculari che nemmeno Leonardo ( quello vero chiaramente), poteva, dall’alto del suo genio- non si legga Ibra please- fare meglio. E allora si cominci, anzi si ricominci a danzare, si ridia inizio a questo balletto, la gente, affamata di calcio, lo vuole forse aggiungiamo, lo pretende. Bandiere baciate o magliette indossate, questa e’ sola pura gestualita’ psicologica per ingraziarsi la tifoseria, dietro un paradossale “giuramento” di eterna fedelta’.118791[1].jpg Quello che conta alla fine sono i risultati ottenuti, chi se ne importa se avuti con un gioco stellare oppure con il piu’ classico ” buttiamola avanti e tutti dietro al BALUN “.

Quello che conta alla fine della storia e’ che quei DUE la “buttino” dentro, Real Madrid e soci permettendo….ibra_etoo[1].jpg 

Oops magliette invertite….