SOLD-OUT

…’O CONCERTO…

Gli si riconosca almeno la “teoria del complotto”; per forza di cose deve essere andata così.

La notizia ha del clamoroso; mai successo nella storia della musica: un solo biglietto venduto per il concerto che Mr. Mariano Apicella avrebbe dovuto tenere agli Arcimboldi di Milano, che per la cronaca può ospitare circa 2400 cristiani.

In pratica è il teatro dove si esibiscono quei “simpaticoni” di Zelig..

Ed ogni volta è un tutto esaurito.

Si, indubbiamente, trattasi di COMPLOTTO ordito da quei “carogna” appartenenti al più estremo dei movimenti radical-chic.

Ovvio.

La Sinistra, sempre lei..

A farne le spese ‘O Mariano ‘nnammurato…

Capro espiatorio. Un dazio dovuto visto i momenti, come dire, non particolarmente favorevoli in cui versa il suo datore di lavoro.

Annullata la data milanese, dunque.

 Ma restano altri lidi; altre città pronte ad ospitare a braccia aperte il “menestrello” partenopeo. Il nostro vero, unico ed inimitabile Bob Dylan della “bassa”.

L’apertura del tour, dunque, verrà spostata solo di qualche giorno.

Pronte all’evento, tra le altre, sono Cologno Nord, Roma, zona Palazzo Grazioli, e, ovviamente, Macherio: nei pressi di una piccola, ma accogliente, taverna.

Adibita di tutti i comfort: luci strobos,  specchi tipicamente anni ’70, effetti psichedelici. Laser e fumo, tanto “fumo”.

E poi ancora: pali in argento alsaziano ad uso Lap-Dance, e, naturalmente, a ricreare la tipica atmosfera “vaudville” un’incredibile quantità di troiaio.

Un figodromo che a memoria d’uomo si stenta a ricordare.

Il tutto assolutamente VIETATO alla MAGGIORENNI  di 18 anni…

Nella foto: Mariano, Silvione e l’unico acquirente del biglietto per il concerto degli Arcimboldi.

Su E-Bay lo stesso viene pagato già 15 volte il suo valore iniziale…

berlusconi-apicella3[1].jpg