BOLOGNA, VAL BEN UNA BESCIAMELLA

inter,bologna

 RIECCOMI….

Tempo fugit direbbe qualcuno. Tempo malandrino aggiungo io. Tempo prezioso, circa, come quello (al plurale) dei giochi…Me  la sono vista brutta ma il peggio è alle spalle. Detto questo vorrei parlarvi di calcio..Trattato alla mia maniera. Cioè del tutto inutilmente; cioè senza analisi tecnico-tattiche alla D’Amico, che detto per inciso, non è in grado di analizzare…Alla mia maniera, dunque….


Cazzo dice Luca Bottura su Radio Capital..Annullare il goal di Ranocchia…Ma si drogano o cosa…

ANALISI VELOCE..

Guarin serve la palla al centro…

Cambiasso subisce una spinta evidente come il Pirelli (dunque già di suo un quasi rigore)..Siccome non può nè rendersi trasparente, nè annullarsi o disatomatizzarsi all’istante (quelle sono peculiarita’ delle divinità più eccelse, vedi il Capitano) finisce sull’estremo felsineo (Pizzul detto Bruno Docet)..Nel frattempo Ranocchia con l’IPAD in mano ha tutto il tempo di mettere, e comodamente, la pera del partido…

Per cui o le partite si guardano con occhi di riguardo..Oppure, più semplicemente, ci si autoconsola con bacini d’utenza che ti daranno sempre ragione; appunto LateraL di radio Capital..

Detto questo vota e fai votare: BOTTURA BESCIAMELLA E LIBERTA’…

MORTADELLE

…SOLO DUE PAROLE…

L’orrore a cui ci stiamo abituando può diventare un divertente trend, quantomeno per gli avversari. Non per noi ovviamente…Ma cosi’ vanno le cose. Molli, evanesecnti. Innocui come uno sterile davanti alla FARFALLINA di Belen..La frutta l’abbiamo mangiata, digerita, cacata..Cosa ci resta?

Un rutto per dimenticare, le urla della Nord che inneggiano a Josè Mourinho, gli OLE’ denigratori col possesso palla del Bologna. I fischi (meritati???) a Forlan e Castaignos..E un Nagatomo (almeno sullo 0-2) che sembrava l’unico motivato e spiritato in campo..Tanto che l’hanno avvistato anche sulla EST, direzione Venezia…

Per il resto solo due, DUE, parole…

Facciamo CACARE…

Siamo smarriti. Ci siamo auto-oscurati strada facendo..Nemmeno due anni e siamo tristemente ritornati entro certi canoni che, (spiace dirlo) sono prossimi alle nostre  più logiche aspettative…

Insomma quello che si è sempre detto a nostro riguardo:

 la SOLITA INTER….

Chiudo..e vado in cerca di stimoli nuovi…Magari di stimoli con le ali….Massì…

FARFALLE…

 

bologna, inter

 

1998/1999

…CRONACAZZEGGIANDO…

Correva la stagione ’98/99…spareggi UEFA..

Una vita fa, circa…Fu l’ultima sconfitta tra le mura amiche contro i felsinei…

Avevamo 12 anni di meno…

E qualche scudetto, per non parlare di Coppe, latenti sui nostri vessilli…

Mese più, mese meno….ancora quattro anni e sarebbe stato “5 Maggio”….

Samuel Eto’o non era ancora maggiorenne, ma aveva già vinto per settantatre volte la classifica capocannonieri del Cameroon e si apprestava a vincere quella del Burkina Faso..

E il Capitano…

Alla sua terza stagione aveva collezionato circa 781 presenze tra Campionato, Coppe varie, amichevoli, tornei di ramino in riviera Adriatica e appassionanti full-immersion di SuperMario Bros contro Rambert (do u remember…??)….

E poi lui..

‘O Presidente…

Nel 1998 aveva, come dire, qualche capello in più…

E qualche Rubi in meno, forse….

un milione di capelli_jpg.jpg

Pro-Luca Botturae

Charity Solidarity Bolognesity

Dedicato a Luca Bottura esimio conduttore di “LATERAL”, rassegna stampa alternativa di Radio Capital.

La sua “bolognesita’ ” non lo abbandona…MAI . E’ un po’ come il mitico Denim…Troppo avanti il Luca, troppo scaltro…L’aveva detto gia’ in anticipo. L’aveva previsto nenche fosse il Nostradamus dei Colli Euganei…

Detto, fatto…Un po’ se l’e’ andata a cercare…Avesse evitato di mettere le “mani avanti”, chissa’, il risultato sarebbe stato un altro.

Ma per troppa scaramanzia, il risulato, NON lo porti via…(che culo anche la rima baciata e scontata,stile Amedeo Minghi).

Coraggio caro Luca, tutto passa, PANTA REI…domani e’ un altro giorno e Lunedi’, sara’ gia’ ora di un altro LATERAL….

Con affetto e anche invidia per la tua bella citta’…articolo-valzer-veltroni[1].jpg

Ecco Luca Bottura trasfigurato a fine partita…

Pre-Bulàggna

PERICOLI

Di Vaio : Non e’ un notebook di ultima generazione. Potenzialmente, la pera potrebbe metterla. Ha le carte in regola per sderenare la nostra “invalicabile” retroguardia. E’ tifoso della Roma da sempre ma e’ esploso con la Lazio: pericoloso perche’ “SUBDOLO”.

Zalayeta : Lui la peretta ce l’ha gia’ messa. E’ un sornione, con l’istinto del “cazzodicobra”. Quantomeno con noi. VELENOSO ASSAI…

Mingazzini : E’il cognome, piu’ che l’uomo, che mi rende cauto e diffidente. Precedenti con cognomi  da “pere immortali all’Inter” : Tic-Tac (AZ67 Alkmaar); Aaltonen Mika, adesso svolge il ruolo di “professorino” universitario, ma nei “fastidiosi” anni ’80, ci regalo’ una sua perla con il Turun Palloseura (0-1 a S.Siro e tutti a casa!!). Pellegrini, colto da visioni mistiche, decise di toglierlo dal mercato, acquistandolo prima della “concorrenza”.

F.C. Inter : Se giochiamo come a Livorno (primo tempo MEMORABILE), il cagotto sara’ destinato a procastinarsi (poi cerco il significato della parola!!!) per tutti i 90′.settore-big-Mortadella%20Bologna%20IGP[1].jpg