OPEN

...ANDRE IL PERSIANO…

Capita raramente, quantomeno al sottoscritto, d’imbattersi in libri che trattando di sport regalano, quasi inaspettatamente, perle di saggezza, di vita, di autostima e di coraggio. Tutto questo bendidio in un volume edito Einaudi: OPEN. Una biografia ragionata passo-passo di Andre Kirk Agassi.

Badate più di un mero libro che enuncia dati, snocciola statistiche. Elenca trionfi e sonore sconfitte. OPEN è più di tutto questo.OPEN è un autentico coming-out, una “denuncia” forte e ragionata di un campione straordianriamente forte nel suo campo, ma che ha sempre detestato lo sport che praticava. Odiato per certi aspetti. Obbligato da un padre-padrone di origini persiane ha dedicarsi anima e corpo per interminabili giorni e sin dalla più tenera età a colpire una pallina. Un’ossessione che presto impone ad Andre, suo malgrado, di convivere e accettare. Nasce con questa idiosincrasia fortissima la “leggenda” Agassi. Forte e debole al contempo. Immaturo e per convesso troppo esperto già adolescente. Depresso sino ad usare metanfetamina e straordinariamente vincente anche sul finire della sua carriera. In mezzo la vita, la sua, i sentimenti (Wendy, Brooke, e Stefanie). Le sconfitte frustranti con Sampras. I suoi Slams. Leggete questo libro. Trovatevi la forza preponderante e il senso di positività che ne scaturisce. Ammirate l’evoluzione sportiva, umana di un campione, nella vita e nel Tennis. Leggetelo, fatevi del bene…

 

andre+agassi+OPEN.+LA+MIA+STORIA.jpg


 

978880620726MED.jpg