COMING OUT

Ci sono delle volte che spiegazioni urgono. Sono necessarie. In questo caso trattasi del sottoscritto. E solo per questa e unica circostanza proverà a far di sè persona seria. PROVERA’…non è detto che questo significhi che vi riuscirà.

Dunque, gente, molto brutalmente. In maniera più che diretta. Senza troppo girarci attorno ho sofferto di crisi d’ansia. Di micro attacchi di panico. E, per non farmi mancare proprio nulla, anche di una punta pseudo-depressiva, ergo: STRESS che in maniera diretta, subdola ha contribuito a queste mie prolungate e all’apprenza ingiustificate assenze. Il problema c’è. Inutile negarlo. Sto lavorando per me, sto lavorando anche per chi mi segue.Anche se   ancora non ne ho capito appieno il perchè. Il problema, gente, c’è. E’ presente, tuttora. Un nemico infame. Arduo. Ostico. Tornando a dire minchiate, è come giocare 17 derby in un giorno. Tensione, ansia e stress infiniti.

Ma, ripeto, ci sto lavorando. Anche perchè abbiamo tutti noi sinceri e democratici adoratori della BENEAMATA delle scadenze a breve: il Cluji, la Viola e poi le SACHERMERDEN.

Il prossimo venturo 24 febbraio sarà notte capitale; a voler ben guardare anche con assonanze politiche. Date un occhio ai giornali e agli speciali che ne deriveranno nell’inusitato caso che le MERDE ci sderenino. Tutto verrà usato e consumato dalle abili MARKETINGMIND della Fininvest per portare acqua al mulino di Arcore. Tradotto: qualche voticino in più per il “nostro” Silvione…

Per evitare questo abominio ci sono solo due, diconsi due soluzioni possibili:

Milito che ritorna a fare il PRINCIPE..e, parossomi di capire, che siamo sulla strada giusta;

Abate in campo, ma soprattutto, l’ABATE della IS ARENAS..Unico, inimitabile. Cinico e comico. Con un Abate così, possono averne dieci, cento, mille di Balotelli in campo…Speranze zero…Certezze, meno….

A presto gente..


See u…

 

url.jpg


ANCHE SCHETTINO TROMBA

…LOVE BOAT…

Sara’ triste come verità ma è quasi dato di fatto…Mentre il veliero di 300 metri colava e picco insieme a passeggeri e quantaltro, il nostro eroe manovrava con abilità la solita “nave-scuola” moldava… Un Vespucci ante-litteram: al posto delle vele, solo veli. Niente rande o astrolabi, ma solo attente e precise perlustrazioni del “ponte di comando”. A colpi di timone a dritta, a prora e anche a poppa(e).

Non s’è fatto mancare nulla il nostro NEMO…Servizio (e servizietto) on board. All-inclusive. E vai di champagne..Stappa e bevi….E poi tappa, la falla…Metodico…

Poi sul più bello, quando tutto diviene più interessante e le scorte di Moet sono esaurite…magari un pò d’acqua (il giusto, ovvio) per, come dire, depurare l’organismo…

 

La-foto-dellospite-di-Schettino-pubblicata-dal-Secolo-XIX.jpg



5 + 1

…I HAD A DREAM…

Ecco l’avrei fatto anche io un bel sogno. Rassicurante, energico. Speranza e gioia all’unisono…All in one, all-inclusive…

In sostanza mi addormento di sasso e mi parte a random il citato; sinceramente avevo provato ad indurne uno di quel genere, si dai, proprio di quel genere li…Ma niente:

tabaccheria, soliti riti mattutini: caffè, paglie e una piccola aggiuntina di 2 euri e cinquanta. Giocatina al Super e vai di speranza..

Poi la solita giornatina  a base merda: clienti trita a razzo e tanta, tantissima voglia di home-sweet-home..

Un freddo becco roba da Patagonia estrema e io che rincaso…

Preparo il pane e il companatico…Sbirciatina al sito dei ragazzi, giusto per news dell’ultima ora, si sa mai; poi all’alba dell’ora che al desio volge rammento che da qualche parte, in qualche saccoccia un biglietto attende di essere visionato…

Acchiappo con speranze vane il piccolo quadratino; cerco nel ueb; e taaaaacccc: Dio esiste…in un nano secondo mi riprometto di non citarlo mai, e poi mai più. Soprattutto e a causa di errori macroscopici di calloniana memoria a cui quest’anno abbiamo dovuto ( nostro malgrado) abbonarci…

Sveglio l’altra metà del letto: stappo un Berlucchi (caldo, voglio dire non è che uno al mattino lo mette in fresco con la speranza di doverlo stappare proprio per una circostanza del genere, ecchecazzo mica sono Malachia!!)..Lei esplode di gioia; tenta subito un approccio, io tranquillizzo: si divide tutto. Cioè si divide a metà un bel 5+1…Insomma milioni: non molti, ma giusti…

Gratifico il mio santuario neroazzurro; carezze sulle figu dei miei santi: Burgnich, Mazzola, Corso (con giù i calzettoni), e Pasinato ritratto nei pressi di Piazzale Axum mentre dribbla il tram 24 (all’epoca della foto, c’era il leggendario 24)..

Poi sogno, fantastico. Immagino il mio, il nostro futuro: Las Vegas, Los Angeles. Le Mauritius, le Maldive…. Biassono…

Guardo l’ora, accendo il televisore. Vado su televideo…Si, si, si…E’ tutto vero, cazzo..Poi immortalo la data…:20 dicembre 2012, ore 23,58…

CAZZO, CAZZO, CAZZO….I MAYA del CAZZO……

BOOOOOOMMMMMM!!!!!

 

imgres.jpg

ABOUT LINKFILTRATED

…DICONO DI LUI…

Feltri

“E’ un culattone; senza mezze misure. Non lavorerà mai per il mio quotidiano…”

La Compagna di una vita

” Ah si lo conosco, almeno mi pare…Certo al primo impatto sembra scemo. Poi conoscendolo meglio ci si rende conto che è DAVVERO SCEMO…”

Un camionista sulla A1

” Si, si l’ho visto chiedere l’elemosina nei pressi dell’uscita di Sasso Marconi, direzione Sud. Indossava una strana sciarpa con una lettera B in evidenza, uno dei due colori era l’azzurro. Non ho mai capito a quale formazione si riferisse. Sembrava smarrito, spaventato; farneticava cose tipo TRIPLETE e …to B or not to B, o cose tipo queste…”

Berlusconi

“Ce ne sono pochi di pezzenti comunisti in giro come quel soggetto. Mi ha invitato e inviato in chat 1815 insulti, uno dopo l’altro, spacciandosi per una nota troia ungherese di nome Wanda. Ora che ci penso ancora uno e avrebbe raggiunto il numero di tessera di mia appartenenza alla Loggia P2. “

La Madre

“Cosa posso dire: è cresciuto con strane tendenze, calcistiche. E queste sono cose che, sul lungo termine, hanno il loro peso. Per il resto non mi ha mai insultato (devo dargliene atto) quando la sua Beneamata prendeva scoppole contro la mia Signora”

I suoi gatti

“Siamo perplessi di certe sue iniziative: ciclicamente organizza tornei di Texas hold’em. Regolarmente va sotto di parecchi euro; non paga il dovuto e, per punirci di certe sue evidenti incapacità, ci nega le buste Gourmet perle, rimpinzandoci di prodotti per cani. Al momento siamo in fase di tolleranza, al momento. Però di notte sappiamo come vendicarci. Di notte.”

Moratti

” Ah si, linkfiltrato…no guardi non è ancora nelle nostre trattative; magari a Giugno…”

La tazza del cesso

“E’ proprio brutto a vedersi”

 

n1337245616_30346313_1751060.jpg

 

CARDUCCI

…LA NEBBIA AGLI IRTI COLLI…

Oh ve la ricordate tutti…E come dimenticare il trapanamento recidivo su certo tipo di liriche negli anni del liceo e/o istituto vari…

Il problema è che certe volte (e del tutto inspiegabilmente) certi nomi che hanno dato lustro al Paese (anche senza l’aiutino di Ruby ante-litteram) divengono nomi di vie..

Esiste, ad esempio, in Milano.

Sita nel centro della città che ospita la squadra campione del mondo, d’Europa..etc…etc…. (ma non voglio, proprio tediarvi sul trito e ritrito…)

la citata, negli ultimi due giorni, è stata oggetto di avvenimenti, a dir poco, disdicevoli.

Ieri un bel tentativo di “rapa” in una banca finito male per i due (  si vocifera tre) maldestri malviventi.

Mancavano i NOCS, i ROS, le SWAT e le SAS inglesi per completare il quadro de :”Milano spara, Abbiategrasso no. E Roma ci sta pensando”

Oppure, più semplicemente, mancava Placido e Kim Rossi Stewart…

Oggi, sempre nella medesima via, un “furbo” che si pappa un intero pranzo, e la momento del dazio dovuto, laddove il gestore del locale è pronto all’ennesima vagonata di Tickets Reastaurant, il genio prende la via della porta.

E ingaggia, in tempi non sospetti e con le Olimpiadi di Londra ancora lontane, i 36 metri più veloci della storia dell’atletica; così come noi la conosciamo.

Acchiappato stile Twickenham, l’illustre, poi,  è stato preso in consegna da agenti della PS…

Ora, si ripassi l’avvenuto ai punti uno e due…e si consideri che tali avvenimenti si sono verificati esattamente e rispettivamente a cinquanta metri dal luogo dove lavoro (negozio di libri, altrimenti detto LIBRERIA)il primo.

E a due(diconsi DUE) metri, il secondo.

Dunque,  come consecutio ne traggo una proiezione (senza bisogno di EXIT-POLL preliminari)che, tra la giornata di domani, (mezza giornata lavorativa per il sottoscritto)e al più tardi entro la mattinata di Lunedì, dovrei, DOVREI, essere il prossimo.

Predestinato?

In ogni caso, MANI ABBONDANTEMENTE SUI COGLIONI.

E a presto, forse…

.resized_500x319_Carducci_Magenta.jpg

FM 2010 Inter v Milan Coupe de Theatre

PAZZESCO !!!

Puntini sulle i, subito. Campionato di calcio edizione 2010 di Football Manager. Inizio il Torneo circa una settimana fa. Scelta del Team: ovviamente i RAGAZZI. Imposto i parametri, acquisto, vendo (primi a partire il portoghese trivellatore seguito a ruota da Amantino). Trattengo (con avidita’ bieca) il Genio, un po’ per nostalgia, un po’ (MINCHIA) perche’ vorrei portare a casa Campionato e Coppa (???)…

Dopo sette giornate risultati apprezzabili: 5 vittorie e 2 pareggi. Diciasette pere marcate, a fronte di sei incassate. Fin qui’ tutto normale.

Calendario alla mano, arriva l’ottava, matematica canta. Troia vacca c’e’ il Derby virtuale, nella settimana di quello reale: panico.

Reimposto qualche parametruccio, controllo le condizioni fisico-atletiche dei “miei” uomini. Bioritmi e cazzate varie sono entro i limiti auspicabili (Cazzo mi ricordo Tonino Carino da Ascoli!!!).

Sono pronto. Sbirciatina rapida agli “ALTRI”; rituale  da cagotto pre-derby. Bicchiere di Rhum (Martinica 15 years) a portata di tiro, per dimenticare eventuali delusioni…

Si parte. Meglio loro nei primi 5′. Julio e’ gia’ da otto e mezzo in pagella: miracoli due su Dinho prima, Nesta poi.

Ma noi ci siamo. Primi tentativo velleitario (Maicon sul terzo verde!!)

Decimo minuto: Milito la mette. Prima esplosione di gioia. Giubilo all’estrema potenza. Abbraccio Tobia (gatto di mille partite, portafortuna ufficiale in casa Linkfiltrato). Non e’ finita. C’e’ una vita innanzi…

Ma cazzuti come pochi, Milito, incontentabile (incontenibile) ripurga Dida e soci…

Tolgo a quel punto la sciarpa d’ordinanza (anno domini 1978!!); metto in pausa e acchiappo Elisa che piu’ che un gatto ricorda una Nutria dello SCOLMATORE (29′ primera parte).

Calma e gesso, dobbiamo arrivare alla fine del primo con le due perette di vantaggio: QUELLI LI CONOSCIAMO…

Quarantaduesimo: INCREDIBILE AMICI, UESLY da fuori area, e sono tre…Considerato che di gatti ne ho QUATTRO mi sembra un bel viaggiare; mi metto alla caccia del terzo: LILLY, giusto per non rompere l’armonia catartica che si sta generando…

Ma proprio sul piu’ bello, nel momento culminante, con il 288832.football-manager-2010-per-pc.not_so_big[1].pngdirettore di gara pronto a mandare tutti negli spogliatoi (me compreso, nel senso che sono pronto con una paglia in mano per mitigare la tensione), dal nulla si materializza un volto. Prima sfocato, poi, prendendo forma riconosco l’Amministratore Delegato Signor Adriano Galliani che con fare perentorio e decisione ferma annuncia lo SPOSTAMENTO DEL MATCH A DATA DA DEFINIRSI…

Adriano, ma vai a dare via il culo, te, il virtuale e FOOTBALL MANAGER 2010…

Aspetto la prossima versione, spero piu’ democratica…