CASINO’ PAOLONI

…SCOMMETTIAMO CHE..!!

Madonna che troiaio. E da quì è lunga uscirne.

Un casino mondiale.

Partite truccate. Partite modificate al limite della spy-story.

Sonniferi; curari e veleni che nemmeno Diabolik, insomma.

Artefice (malgrado lui, sostiene il POLLO Paoloni) l’ex portiere della Cremonese (già eliminato dal sito ufficiale della società) ora in forze (si fa per dire) al Benevento (e anche dal sito campano il nostro è stato mirabilmente eliminato).

L’inchiesta prosegue celermente tra interrogatori e intercettazioni ne stanno uscendo delle belle.

Citano anche noi.

Inter – Lecce.

Detto tra noi è stata l’unica partita vista dei ragazzi quest’anno: ricordo perfettamente l’ora e trequarti passata sotto la fastidiosissima Sud per due biglietti due.

Poi noia e cagotto d’ordinanza nei minuti finali.

Ecco ci tengo in maniera particolare: tutto frutto del caso se quel pomeriggio invece di cazzeggire tra le mura amiche mi sono spinto verso Est, direzione il Meazza.

Frutto del caso e delle combinazioni astrali. Niente investimenti illeciti. Niente combine. Niente scommesse.

Avanzandomi dopo l’esborso solo pochi euro per le salsiccie d’ordinanza con birre a supporto non vedo come avrei potuto investire circa 90,000E su tre goal dei ragazzi che erano lessi già dopo pochi minuti di match.

Signori si nasce… No non Beppe Signori. Alludo proprio ad uno status: quello semplicemente di muoversi in maniera oculata dentro questo mondo. Troppo a rischio. Troppo esposto ai facili guadagni.

Certo da Doni e Signori non me lo aspettavo: non hanno mai giocato per la Juve ad esempio.

In ogni caso stiamo raggiungendo il livello-frutta.

Siamo prossimi.

Per fortuna però che il calcio Inglese ci sa allietare con alcune buone nuove:

Giggs ad esempio è stato beccato con la cognata. Se la strombazzava da almeno otto anni.  Con lei che (precisione maniacale molto British) affonda nei particolari.

Dallo United al City.

E indovinate un pò….?

Massi dai: Supermario. Si proprio lui. Ancora lui. Pizzicato ad una cena a Scampia con noti boss della Camorra… Ma il poverino (sostiene Raiola) non era a conoscenza dei suoi amabili interlocutori.

Credetemi, questo ragazzo farà strada.

Arriverà, come giusto, nella formazione che più s’addice alle sue caratteristiche…

Volete indovinarla..?

E dal City di nuovo allo United.

Buona novella per Wayne Rooney.

Stanco della sua alopecia galoppante ha deciso di provare con un trapianto. si insomma tipo quello de: ” Ho un’idea in testa..”

Solo che come Ragazzi, detto Cesare non ce ne sono più in circolazione; e infatti il primo tentativo è, come dire, andato male non nelle intenzioni, ma nei contenuti….

 

rooney-col-barbone[1].jpg

 

DUBBI BATTERICI

…PAURA…!!!

Ecco non so voi ma comincio a nutrire qualche lieve incertezza in merito alla sindrome da batterio scatenatasi in Germania e paesi limitrofi.

Stamane all’interno di una Coop ho avuto un incontro molto, molto ravvicinato. E ho potuto constatare con mano che il problema c’è. Sussiste. E non è da prendere sotto gamba.

Approsimandomi verso il reparto frutta-verdura intento a scegliere un bel cesto di ciliegie mi sono sentito chiamare per nome.

La voce veniva dal basso.

Nei pressi del citato cesto una serie di Kiwi (evidentemente modificati dal batterio-killer) estremamente incazzosi mi obbligava, intimandomi il peggio, al loro acquisto.

Di più.

La minaccia prendeva consistenza nel momento in cui mi sentivo apostrofare spregiudicatamente : interista di merda, sappiamo tutto di te. Te e il tuo triplete recidivo del cazzo. Ti veniamo a beccare sotto casa se non ci acquisti.

Beh stasera risottino al “verde” di seppia.

A seguire, costoletta neozelandese (indovinatene gli ingredienti)

Poi, per frutta….

 

topo-ogm[1].gif

 

TRIPLETINHO

…STILL ALIVE…

Tre a uno. Esattamente come ieri sera…

Arrivati sul pezzo, puntuali. O quasi.

Con una SERATA di ritardo..(ma forse è meglio così)…

Nonostante tutto, dunque, l’abbiamo portata a casa.

Senza aggiungere altro, semplicemente.

Solo una cosa:

ONORE AL PALERMO, squadra vera.

Bella.

Una realtà dell’oggi; una certezza per il prossimo futuro.

 

ragazze-tifose[1].jpg

 

CONFRONTI

…EMPTY CHAIR…

Vivevo un dubbio tutto mio.

Una indecisione al limite del drammatico.

Ma ora tutto à chiaro.

Poco è bastato, molto, molto poco.

Ho seguito con attenzione il “confronto” tra la Moratti e la “sedia vuota” di Pisapia e ho optato per la sedia, semplicemente…

 

321903[1].jpg

 

CONSIDERAZIONI SP’ARSE

…PRECISASCIONS…

Manca poco. Finale alle porte. Contro i Trinacria. Formazione ostica, motivata e con una nuova linfa dopo la reentreè di Delio Rossi.

Insomma da prendersi con le mollissime. Senza nessun tipo di sottovalutazione. Sarebbe un errore determinante, da Inter.

Due notizie, due.

Quella buona:

trattasi di un tipo venuto da lontano. Uno che ha molte affinità con il Sol Levante, con l’Onore e con lo spirito di sacrificio. No, non è Mazinga, Goldrake e/o affini; ma siamo lì.

Nagatomo:

ha affascinato tutti con il suo stile. Con la sua abnegazione. Con la sua necessità di far vedere il suo valore, la sua bravura.

Soprattutto quando trattasi di (lui mancino naturale) sfornare in soli 90′ una quantità di cross dal fondo (col suo piede sbagliato) tali da annichilire chi ( assente giustificato o no) sarebbe predisposto per “diritto divino” a tale incombenza.

Riflettiamo su questa opzione che ci viene data. In previsione mercato prossimo venturo possiamo (potremmo) permetterci il lusso di guadagnare liquidi in entrata pesanti e confermare tatticamente certe “fortuite” posizioni. Da verificare, of course.

Nota dolente:

Allegri.

Spara sentenze a destra e(visto la par-condicio)a manca ( in questo caso precipuo il “a manca” è da intendersi come riferimento chiaro e diretto al buon Pisapia).

Se la prende con tutti: Mou diviene patetico, bravo ma PATETICO in riferimento ai suoi abituali atteggiamenti vittimistici. Parla e sparla il Massimiliano. Sputa troiate dall’alto delle sue “vittorie” per poi (ma guarda te il caso) ritrattare.

Stile Arcore, insomma.

Su Leo ha apprezzamenti prettamente, come dire, estetici: bravo ed elegante. BRAVO ed ELEGANTE….!!!

Per Del Neri e Mazzarri aggiunte di stima con frecciatine sui rispettivi caratteri scorbutici.

LUI, il PURO. Lui l’UNICUM.

Lui il più grande, il più vincente allenatore degli ultimi, almeno, 150 anni…

E sempre qualcuno mi ricorda…

E poi…

Gli uomini del giorno.

Casualmente omonimi.

Costa, Edoardo e Aldo.

Il secondo resosi conto di avere sbagliato e lavoro, e marca automobilistica.

Gli si deve il coraggio di un passo indietro, cosa assai rara in questo Paese.

Il primo…

VERME..solo un misero inutile VERME, griffato, allampadato e volgarmente decorato con colori poco consoni alla mia vista.

Basta solo questo…

 

Mario_Fargetta__Barbara_Chiappini_e_Edoardo_Costa_37[1].jpg

 

 

DIMENTICAR NON SI PUOTE

…AUGURI, MERDE…

Correva l’anno 1982. Ben ventinove anni or sono.

Ma è come fosse ieri…

CREDETEMI…

Scendevo le rampe della Nord…

Erano le 16 ,20 circa.

E una autentica “esplosione” di gioia contagiò tutti, ma proprio tutti.

Le merde passate in rimonta a Cesena ( e sicuri della loro salvezza, tanto da festeggiare in anticipo, con TROPPO ANTICIPO sul terreno di gioco romagnolo) venivano beffate dalla prima, a mia memoria, sinergia calcistica sull’asse Napoli-Genoa- Milano (sponda Inter, ovviamente).

Faccenda, di nome Mario e Castellini detto Giaguaro scaraventavano i cuginastri nella serie inferiore…

Second Time…

Tanto da stimolare quella lucida (e maligna) mente di Peppino Prisco nella battuta, forse più bella, nei confronti degli ODIATI…

In ogni caso…TANTI AUGURI….

Noi non si dimentica, MAI….

 

200_13232_1_506x310[1].jpg

 

FIRENZE, LO SAI

…GRAZIANI…

Che di nome fa Ivan. Anzi, purtroppo faceva.

Rimarrà immortale, lui e la sua splendida discografia.

Ivan, dunque, nome altisonante proveniente da terre cirilliche. Da steppe gelide e da noi lontane. Ivan, che tradotto al nostro idioma da GIOVANNI.

Ora visto la situazione calcistica in cui versa la nostra Beneamata si potrebbe anche tentare un ultimo, disperato tentativo di riaggancio; facendo uso (ed abuso) anche di sfere che col calcio poco centrano. Sfondare in quel misto di sacro-profano per poter beneficiare di auspici in nostro favore. Per farlo ci dovremmo TUTTI rivolgere al santo patrono della città ospitante le SACRE MERDE: San Giovanni. C’è un problema da non sottovalutare però: il suddetto onora il suo impegno con i fiorentini SOLO il 24 Giugno. Troppo in là per le nostre speranze. E allora per non creare idiosincrasie spirituali si potrebbe tentare con una deroga giornaliera ed usufruire del citato aiuto andando a creare una SINERGIA SPIRITUALE mai vista prima d’ora: San Giovanni coadiuvato dai Santi del giorno. Ezechiele (non impegnato in quel di Bologna, e a soli 80 km dal Franchi, cioè con le DISPONIBILITA’ di cui dispone in uno sputo sarebbe della “partita”) e Maddalena di Canossa, giusto per quel tocco di femminilità che non guasta mai.

Una BOTTA SPIRITUAL-CALCISTICA negli zebedei del CPTAM.

Ci vuole, ci può stare.

O quantomeno agganciamoci anche a questo…Poi si vedrà…

colore-viola1[1].jpg

DUBAI-RASHID STADIUM, OGGI…

…RITORNELLO, ORA…

ma come son simpatici eh..

La vedete tutta questa simpatia ..Del resto gli Stones erano un passo avanti…Simpathy for the Devil…

E come si divertono…Dai, che gioia vederli..

Mi si apre il cu…ore di tanta gioia..

Eh…sembrano proprio affiatati…

Dai…TUTTI INSIEME…finiamo la canzoncina…DAI…Ibra, si anche tu…e Cassano a farti da controvoce…

Boateng…dove cazzo è FINITO le Prince???

Allora siete pronti?

…Giro giro tondo

casca il mondo

casca la terra

TUTTI GIU’ PER TERRA….

Bravi ragazzi, bravi…

Adesso a nanna….

L’Inter e il Nuovo Anno stanno arrivando…

a4_big[1].jpg