SUPERMARIO BROS.

VOTANO ANCHE I MILANISTI?

Cazzo che giorno è questo; passerà alla storia. Ai posteri. Tra cento anni ricorderemo il 24 febbraio 2013 come giorno campale. Dove tutto avvenne: si vota per le politiche; Benedettoicsvuno saluta con l’ultimo Angelus; c’è il derby a Milano e i Maya sbarcano a Malpensa.

Dai insomma non ci sono andati troppo lontano con le loro streuse previsioni: in fin dei conti era sul lungo termine il cambiamento. E allo stato dei fatti mi sembra che ci stiano acchiappando.

Se ne và Benedetto, il pastore teutonico. Lascia Napolitano la presidenza della Res-Publica. Formigoni è stato trombato dai suoi stessi “culidilegno”. E Silvione invece continua imperterrito a credere in quello che ostinatamente dice e racconta. OSTINATAMENTE persegue il suo obiettivo senza escludere niente e nessuno: a partire da Milanello con le sue fantascientifiche campagne pro Milan e  pro PDL. Sino ad arrivare al teatrino in diretta televisiva di Venerdì sera. Un capolavoro mediatico. Una prova d’autore, degna di Al Pacino.

E in tutto questo bendidio di carne al fuoco (sto sul pezzo vista l’orrore della Nestlè) questa sera Stramaccions dovrà far ricredere tutti. Sembra che Cassano verrà bypassato, e forse questo non è un male; spazio a Kovacic. Fiducia a Jesus. Secondo me giocheremo con una punta: probabile Rodrigo. La paura sta nel fatto di vedere in campo incapaci tipo Alvarez; forse Jonathan. Coadiuvato da intepreti straordinari quali Schelotto e/o Pereira.

Il tutto con un certo Mario straincazzato e stramotivato: no marietto niente insulti legati al colore della tua pelle: il problema è che sei bresciano. Tutto lì…Non ti preoccupare non ti lanceremo cotone in campo; non ululeremo a mo’ di animale da circo. Semplicemente cercheremo di snobbarti. E forse (scaramanticamente) ci auspichiamo anche una tua peretta, CARTA-CANTA:

Marzo 2007 il numero99 segna, risultato 2-1 per i ragazzi

 

ap_9950455_25320.jpg

Maggio 2012 nonostante la peretta garantita e sperata del gitano ne rifilammo 4 alla MERDE SACRE

images.jpg

Per cui Mario…se vuoi faccela. Lo so, lo sappiamo non ne vedi l’ora.

Ma occhio, attenzione…

Da queste parti e specialmente in certe circostanze siamo abituati alla SOFFERENZA, ma siamo anche abituati, malgrado la tua piu’ che probabile pera, a saperne  uscire con le chiappe intatte.

A più tardi gente.

inter,


SUPERMARIO BROS.ultima modifica: 2013-02-24T11:21:28+01:00da bjuniors
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento