GIUVE vs EL RESTAURADOR, ABBASTANZA DOPO

…LUNGIMIRANZA…

Cosa si può aggiungere che già non sia stato detto, poco o niente. Gli interlocutori di riferimento al punto cui siamo giunti sono limitati ai due Filippo: il Tramontana depresso e assai. Impalpabile e rassegnato, come tutti del resto. L’altro è quel tritacazzo e menagramo dello striscione famigerato. Da quando smarona nello studio di QSVS non ne abbiamo più imroccata (nemmeno di riffa) una…Sarà frutto di caso e coincidenze, ma qualche dubbietto ce l’avrei…In ogni caso, causa impegni improrogabili, vado ad aprire parentesi lunga et abbondante, eccola ( in effetti il match nemmeno di striscio l’ho visto. Mi è giunta mail sconfortante da parte del Commendatore DallaGrassa per via del post di ieri… Si insomma se l’è presa…Cazzo vuoi ti faccio oltretutto pubblicità, e nemmeno tanto occulta, e meni il torrone. Dunque per protesta nei confronti del DG, ho annullato l’impegno con i GOBBI per dedicare l’intera serata alla visione della televendita più frizzante del panorama delle TV commerciali….La TOMASI CASE…Insomma roba di prima …Ragione per cui ho abdicato nei confronti della beneamata -sempre in rigoroso minuscolo – in favore di una indimenticabile serata con un imprenditore serio e preparato…CHIUDO PARENTESI)…il match in questione me lo sono sciroppato solo in notturna. Coadiuvato da cronache on line di dubbia natura (leggasi Gazza’s web)…

Insomma un vero e proprio capolavoro di TATTICA e TEMPISMO…La perfezione dell’imperfezione: se ancora ve ne fosse bisogno, da ieri sera abbiamo capito (una volta in più) che il restauratore non ne capisce un emerito cazzo…

In tutto questo bailamme, in questa totale confusione, abbiamo vissuto una particolare ANOMALIA ieri sera: sessanta e rotti minuti dove non sembravamo nemmeno noi; poi, come spesso accade di questi tempi, siamo, come dire, USCITI ALLA DISTANZA; ristabilendo le dovute distanze tra NOI e una squadra vera…Seppur chiamasi Juve, ma vera. E soprattutto, che lo si voglia o meno, con un cazzo di allenatore, serio e preparato, PIANGINA, ma sicuramente capace..Soprattutto a leggere la partita onde evitare cagate tipo il nostro…Come tutti, credo, di averne le palle piene. Ma dall’alto arrivano direttive: fino a giugno ci terremo questo inetto e incapace…La speranza (ed è da mò che lo dico) è che si possa aprire il più velocemente possibile ai giovani: Bessa e il suo NO-LOOK o se preferite,  SENSA GUARDA’ è da manuale; Longo, Romanò e Duncan sono le nostre prospettive. Stop ai Forlan, Zarate e Johnatan. Fermiamo questo carrozzone dove sono imbarcati crumiri e bun-nò…Facciamo scendere con le dovute dimostrazioni d’affetto chi ci ha regalato emozioni, vittorie, e titoli..E’ giunta l’ora di capire che il capolinea è alle porte. Si facciano da parte..Dietro c’è gente preparata e forte..Ancora priva dell’esperienza adeguata..Ma cristosanto bisognerà pur fargliela fare…Con Stramaccioni, con Pea… Con gente che l’ambiente (e sapete di cosa sto parlando) lo conosce in maniera seria e approfondita..C’è bisogno di un rinnovamento. Non rapido. Ma serio e mirato…

E bisogna cominciarlo da subito..

ORA….

ALTRIMENTI CHIAMO GIACOBBO E LO STAFF DI VOYAGER…

E SONO CAZZI VOSTRI….

 

daniel-bessa1.jpg



GIUVE vs EL RESTAURADOR, ABBASTANZA DOPOultima modifica: 2012-03-26T21:39:31+02:00da bjuniors
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento