PRESENTIMENTI

…ECCO IO VEDO….

Me lo sento. E’ innato in me oggi. Ancora poche ore e qualcosa di ecclatante capiterà. Me lo sento nel sangue..Uno su tutti (tra i ragazzi) riceverà encomi, plausi e atti di giubilo.

Chi si approprierà di questa onoreficenzanon non è semplice a dirsi, ma punto su FORLAN; sempre che non sia a scaldare la panca..

In alternativa vedo bene il Capitano. Ovvio età, affaticamento e bombetta prèt a portér d’O2 permettendo..

Ci sarebbero poi Cambiasso, Obi e Poli…

Il primo con attitudine oramai alla direzione in campo, Allenatore aggiunto. E posto assicurato in prospettiva: in piazzale Aquileia a dirigere il traffico. Obi rimane uno dei giovani su cui si potrebbe puntare: gli altri (due su tutti, Longo e Bessa) “maturano” nella Primavera. Poli, invece, lo vedo bene. Confusionario quel che basta, ma con buone propensioni al posizionamento, Si spera quello giusto, e soprattutto, al momento GIUSTO

In ogni caso le alternative non mancano. La davanti poi “abbondano”: Pazzini e Milito contemporaneamente. Il primo a mangiarsi pere prima o poi dovrà pur metterla; il secondo mi rimane un DIODELCALCIO comunque a cui tutto deve essere concesso. Sempre.

Poi bisognerà intuire le “mosse” del restauratore. Cosa non semplice. Anche perchè è lui il primo a non capirle. Vive contraddizioni estreme di inestricabile comprensione: complesso dunque individuare il mattatore della giornata.

Ultima alternativa paradossale, per non dire tragicomica: Zarate..

Oggi compie 25 anni (ne dimostra 81 vista la “velocità” in campo)dovesse scendere in campo, quale cadeaux offerto da Ranieri, magari, e dico magari, potrebbe risolvere la situazione…Beh perchè in un anno come questo la “SITUAZIONE” a cui alludo prevede, senza sconti alcuni, sofferenza, difficoltà, e mancanza di GIOCO..Dobbiamo attaccarci anche a Maurito..La canna del GAS, causa aumenti IVA e trasporto, e stata rimossa…

 

milito_367[1].jpg

 

PRESENTIMENTIultima modifica: 2012-03-18T12:33:00+01:00da bjuniors
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento