VALORI

…ZERO PREOCCUPAZIONI…

Lo so, lo sento. Lo sentiamo, anzi, la sentiamo tutti…Una sensazione sgradevole, di difficoltà estrema. Al limite della demotivazione. Quasi a sfiorare liveli depressivi mai raggiunti prima d’ora..La crisi è pur sempre la CRISI…

La nostra poi sembra coincidere fedelmente a quella dell’intero PAESE.. Simbiosi perfetta.

Imprescindibile l’andamento, quasi un assioma: il Paese va a puttane e l’Inter di conseguenza gioca (GIOCA!!!) di MERDA. E viceversa. Rompere questi schemi si può. Si deve. Cazzo se si deve..Ecco vorrei evitare certe passioni pasquali tipo quella della stagione ’93/94…(verificate la classifica alla 34a, please). Fatto salvo poi aver vinto l’UEFA per la seconda volta (misteri incomprensibili neroazzurri).

Lo Spread scende; i Bond si riducono. I Future..I Future…beh cazzo guardano avanti..se no cosa minchia li hanno chiamati così..E noi astuti come faine dobbiamo trarre spunto da queste variazioni economiche. Obiettivo primario sul breve: una cazzo di vittoria. Anche su rigore. In overtime può anche starmi bene. Deflorare il Catania, come solito, non sarà certo semplice. In questo caso, con la squadra destinata -a breve- a MEDJIUGORJIE più che a conquistare l’EUROPA (esagero e sono ben conscio di sproloquiare) rende il business,come dire, più complesso.

Non riusciamo a metterla nemmeno se la Madonna di Chestocova ci da un aiutino…Ma è giunta l’ora di fermare questo trend negativo. Dare una svolta decisa. Una sterzata verso posizioni più tranquillizzanti: che sò…un bel 5° posto e tutti allegri (nada riferimenti al contadino rossonero)..

Sul lungo periodo i programmi dovrebbero essere più semplici.

Eliminare (laddove si necessiti anche fisicamente) l’incompetenza planetaria di Branca, Ausilio, Ausonio, Paolillo e tutta quella pseudo-marmaglia…

Ricreare un ambiente positivo, che ispiri fiducia e volontà di programmi.

Pianificare sui giovani: Bessa e Longo, ad esempio

Provare almeno in una partita Guarin e Juan: al momento oggetti non bene identificati. E tentare l’approccio ad un tecnico. Un allenatore che abbia le qualità adeguate da potersi definire tale.

Mollando immediata la presa di Guardiola di varia natura; cerchiamo di razionalizzare sulle nostre capacità e su ciò che vogliamo dal futuro- che detto per inciso avrà inizio da quì a pochi mesi..

Villas Boas (il clone sbagliato di Josè)

Capello (il clone sbagliato di CAPELLO)

Addirittura oggi ho senito citare il PIANGINA MAZZARRI.

Ipotesi, suggestioni. Nomi estrapolati dall’immenso calderone fantasioso di Appiano…

Sulla carta tutto ci può stare. Ma con un programma, cazzo…

Una organizzazione ragionata, mirata, e studiata. Dettagli ben delineati.. E non andare alla cazzo, come di questi tempi. Una deriva comica.

Cristodidio sembriamo la COSTA CROCIERE..

Rimangono comunque delle speranze, quelle, per noi MAI svaniranno..

Speranze, certezze e valori…due in particolare:

( tolta l’INTER e le MERDE in B, ovviamente)

rimangono solo ed esclusivamente:

le MERDE in B e l’INTER…

inter

 

VALORIultima modifica: 2012-02-29T22:16:58+01:00da bjuniors
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento