LET IT SNOW, LET IT SNOW, LET IT SNOW!!!!

…PALERMO COME DUBROVNIK…

Nel senso delle temperature abbondantemente sotto lo zero; ovvio no. A giudicare dalla normalità con cui i gli isolani hanno pattinato sul ghiaccio di San Siro, leggiadri e più della Kostner; essenziali nelle loro giravolte: pronti per le Olimpiadi invernali, insomma..

Oh, nulla da eccepire. Partita epica e ovviamante (visto che una delle contendenti si chiama Inter) cervelloticamente pazza….

Se non fossimo stati su quello che, dalle sembianze sembrava trattarsi di campo da calcio, sarebbe potuta finire al secondo over-time come nelle leggendarie sfide tra Celtics e Lakers…

Poi almeno in quel frangente esiste il Time-out…Cioè quella simpatica situazione dove il coach prova gli ultimi schemi, ti stritola i coglioni per pressare e marcare, liberandoti al tiro da tre se possibile…E in ultima analisi impone anche il fallo sistematico per brekkare il ritmo dell’avversario…Ecco il coach…Non RANIERI…Ieri ne ha fatte più di Bertoldo…Ho perso due diottrie di vista per individuare il pallone (ma quello rosso-arancione??’bastava dirlo, cazzo ne ho due in box…10′ di strada, spogliatoi, presto il prodotto, attendo e me ne vado con la sfera del match…io son contento, i tifosi pure e anche la mia vista avrebbe ringraziato)…Appunto IL PALLONE…Certi coglioni invece erano ben individuabili, ad occhio nudo: Ranocchia e Lucio in primis..Cazzo Claudio..te sei li…cosa sono?…tre, quattro, dieci metri…?

Ma troia miseria cosa ci vuole per capire che ieri i talloni d’Achille erano quei due ibernati…Stalagtiti in balia di un NANO-MISSILE dai piedi buoni…Da solo ha fatto ballare rumba e quant’altro a quei due deficienti…..

Ma no…”mo’ te spiazzo cos ta mossa” toglie Wesley, Poli e Il Principe (che detto tra noi avrebbe potuto segnarne almeno altri 21, era talmente ispirato e spiritato che…vabbè, glissiamo)…Regalando almeno due uomini a Mutti e compagnia…

Poi ringraziando divinità oltre atmosfera  il suono della sirena è giunto: posta divisa e tutti a casa…A meditare…Noi nella caldissima e assolata Appiano…Loro nelle gelide e inospitali tundre di Mondello…

‘A Claudio…traghetta fin che puoi…No future in front of you..

 

0LYQHRRA--180x140.jpg

 

LET IT SNOW, LET IT SNOW, LET IT SNOW!!!!ultima modifica: 2012-02-02T21:45:00+01:00da bjuniors
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento