VALORI

…ZERO PREOCCUPAZIONI…

Lo so, lo sento. Lo sentiamo, anzi, la sentiamo tutti…Una sensazione sgradevole, di difficoltà estrema. Al limite della demotivazione. Quasi a sfiorare liveli depressivi mai raggiunti prima d’ora..La crisi è pur sempre la CRISI…

La nostra poi sembra coincidere fedelmente a quella dell’intero PAESE.. Simbiosi perfetta.

Imprescindibile l’andamento, quasi un assioma: il Paese va a puttane e l’Inter di conseguenza gioca (GIOCA!!!) di MERDA. E viceversa. Rompere questi schemi si può. Si deve. Cazzo se si deve..Ecco vorrei evitare certe passioni pasquali tipo quella della stagione ’93/94…(verificate la classifica alla 34a, please). Fatto salvo poi aver vinto l’UEFA per la seconda volta (misteri incomprensibili neroazzurri).

Lo Spread scende; i Bond si riducono. I Future..I Future…beh cazzo guardano avanti..se no cosa minchia li hanno chiamati così..E noi astuti come faine dobbiamo trarre spunto da queste variazioni economiche. Obiettivo primario sul breve: una cazzo di vittoria. Anche su rigore. In overtime può anche starmi bene. Deflorare il Catania, come solito, non sarà certo semplice. In questo caso, con la squadra destinata -a breve- a MEDJIUGORJIE più che a conquistare l’EUROPA (esagero e sono ben conscio di sproloquiare) rende il business,come dire, più complesso.

Non riusciamo a metterla nemmeno se la Madonna di Chestocova ci da un aiutino…Ma è giunta l’ora di fermare questo trend negativo. Dare una svolta decisa. Una sterzata verso posizioni più tranquillizzanti: che sò…un bel 5° posto e tutti allegri (nada riferimenti al contadino rossonero)..

Sul lungo periodo i programmi dovrebbero essere più semplici.

Eliminare (laddove si necessiti anche fisicamente) l’incompetenza planetaria di Branca, Ausilio, Ausonio, Paolillo e tutta quella pseudo-marmaglia…

Ricreare un ambiente positivo, che ispiri fiducia e volontà di programmi.

Pianificare sui giovani: Bessa e Longo, ad esempio

Provare almeno in una partita Guarin e Juan: al momento oggetti non bene identificati. E tentare l’approccio ad un tecnico. Un allenatore che abbia le qualità adeguate da potersi definire tale.

Mollando immediata la presa di Guardiola di varia natura; cerchiamo di razionalizzare sulle nostre capacità e su ciò che vogliamo dal futuro- che detto per inciso avrà inizio da quì a pochi mesi..

Villas Boas (il clone sbagliato di Josè)

Capello (il clone sbagliato di CAPELLO)

Addirittura oggi ho senito citare il PIANGINA MAZZARRI.

Ipotesi, suggestioni. Nomi estrapolati dall’immenso calderone fantasioso di Appiano…

Sulla carta tutto ci può stare. Ma con un programma, cazzo…

Una organizzazione ragionata, mirata, e studiata. Dettagli ben delineati.. E non andare alla cazzo, come di questi tempi. Una deriva comica.

Cristodidio sembriamo la COSTA CROCIERE..

Rimangono comunque delle speranze, quelle, per noi MAI svaniranno..

Speranze, certezze e valori…due in particolare:

( tolta l’INTER e le MERDE in B, ovviamente)

rimangono solo ed esclusivamente:

le MERDE in B e l’INTER…

inter

 

RANIERI DI NAZARETH

…L’ALTERNATIVA…

Chi sarà il nuovo allenatore della FC INTERNAZIONALE….Chi prenderà il posto del RESTAURATORE…

Sento da oggi – ma non solo – un fottio di nomi..Ipotesi addirittura al limite del grottesco: Baggio e Figo ad occuparsi dei DERELITTI;  e Guardiola al posto di Stramaccioni nella Primavera…

Ci sarebbe una (modestissimo parere) più che valida opzione. Più che un’alternativa.

Ma dovremmo scomodarlo ad un repentino e inaspettato rientro prima dei TEMPI previsti..

Dovremmo anticipare di un TOT l’inevitabile ARMAGEDDON…

E scomodare per giunta tutto un’indotto che potenzialmente sarebbe previsto nel contratto: una schiera tra angeli, arcangeli e cherubini (questi ultimi molto abili nell’ambito della fase di ripartenza e possesso-palla).

Insomma strada impervia, ma non impossibile.. Ci sono già primi positivi contatti tra Corso Vittorio Emanuele e il futuro tecnico.

Foto molto riservate e legate a ferrei copyrights ritraggono il leader Maximum Moratti mentre si reca nella chiesa di San Babila con dosi abbondanti di ceri votivi.

Nelle prossime e determinanti ore con ogni probabilità avremo delle risposte più concrete…

ORA ET LABORA, per intanto…

 

gesu_spirito.jpg

SE AVREMMO

…AFTER NAPLES…

Serviva una prova d’orgoglio, di classe. Serviva una dimostrazione di forza e di compatezza. Serviva un riavvicinamento orgoglioso ed empatico nei confronti dei tifosi. Serviva semplicemente una vittoria: convincente. Serviva autorità e spregiudicatezza.

Ecco servivano tutte queste cose.

SE AVREMMO avuto un allenatore, una dirigenza, una squadra..tutto ciò saresse stato possibile…

Ma siccome non l’AVESSIMO…

Allora fanculo i condizionali. i congiuntivi e anche l’INTER…

CHIUDERESSI per oggi

 

118794[1].jpg

IL COLPO STAGIONALE DI BRANCA E CO.(glioni)

 

GALLIANI vs CONTE vs PELLEGATTI

…INSOMMA, UN GRAN CASINO…

E tutti insultarono tutti. Dal “cazzo fai ancora lì Conte” di Pellegatti (appena appena uscito di senno); al “Conte sei un malato mentale”. Sempre ad opera di un recidivo e straincazzato PelleCATS. Ne avrebbe ben donde, il povero, però si sa come finiscono certe partite.. Del resto il 17 febbraio avevo annunciato che da lì in poi l’ago della bilancia (leggasi AIUTINI) sarebbe girato verso i GOBBI. E le MERDE ne hanno (prime fra tutti) pagato le conseguenze.

L’orrore di San Siro ha certificato (ce n’era bisogno!!) chi porterà a casa il trofeo più ambito…Le SACHER MERDEN se la sono giocata ad armi pari; anzi…Poi i “fattori” di varia ed eventuali s’insinuano e decretano la svolta..A pagare i CUGINI. Derubati. Derisi. Con la superbia di Jake Parrucchino a dimenarsi nel post-partita: come a voler giustificare l’operato del dodicesimo uomo in campo (anzi a ben guardare ieri erano tredici)… Ben tornati SAVOIARDI…E’ sempre un piacere rinnovare con VOI certe tradizioni.

E adesso, dopo aver minimamente difeso i malcapitati, un bel sonoro e gratificante:
MILAN MERDA!!

 

Milan-Juve-Muntari.jpg

 

PRE-MERDE vs GOBBI

…PIU’ CHE UN CONTE, UN PRINCIPE…

Sembra da fonti poco ben informate, dunque attendibili, che Antonino abbia voglia di rimodellare la sua formatia in vista del match contro le SACHER MERDEN…Esattamente seguendo lo stile (quale?) di Ranierone nostro: via Vucinic e Matri (cioè pere assicurate) e dentro Borriello e Quagliarella…

Opinabile la scelta…ma allo stesso tempo lungimirante: una cagata così non può che richiamare l’attenzione (per ovvie ragioni) di Branca e soci..

Pronti come lupi a dare l’assalto al tecnico GIUVENTINO…dopo la probabile strage di questa sera…

Fronte MERDE: poco da dire..solo tanto, tantissimo CULO alla ENNE…

Fuori Ibra sono destinati a vincerla…Galliani stesso davanti al giudice implorava per aggiungere uno, due, tre turni in più di squalifica…

Non è stato accontentato. Ma, almeno per la DISFIGA del Meazza, sarà abbondantemente coperto..

 

300x01329326075947Conte_ranieri.jpg


ONCE WERE TRIPLETE

…APRES MARSEILLE…

Avete visto tutti. Ora sembrerebbe tutto più chiaro. Alludo all’acume, all’intelligenza tattica del RESTAURATORE.. Si proprio lui, il gagliardo per eccellenza. Piccolo passetto indietro, necessita: Inter – Novara.

Ce la giochiamo (già eufemismo) col 4-5-1

Due trequartisti dietro uno smarrito Milito. Risultato: ringraziamo Julio. E a non smentire certe incapacita’, certe incongruenze, anzi oserei dire ad esaltarle nella serata classica da “palla lunga” e contropiede spinto, il RESTAURATORE ti rivoluziona il sistema: due punte (altro ambizioso eufemismo) e dietro Wesley (fantasma più che mai, ma da non mettere in discussione. Non si deve, non si puote. E’ l’unico con materia grigia, L’UNICO).

 A rendere ridicolo il tutto vuoi non mettere una spruzzatina di Stankovic (cotto e bollito già da tempo immemore); un Chivu che in elevazione potrebbe essere paragonabile agli ospiti (col dovuto rispetto) del Trivulzio, meglio noto, da queste parti, come BAGGINA.

Sfiga a parte (leggasi Maicon), che poi tanto sfiga non è: questi continui infortuni vanno riportati a monte: si legga preparazione inadeguata, lessatura fisico-mentale, e perchè no, appagamento da risultati.

Oso…

Anche il CAPITANO sembra arrivato (sembra, trattandosi del PUPI)..Cambiasso, poi, è talmente lento che è stato investito stamane sulle strisce di attraversamento in Corso Buenos Aires, da una macchina spinta da due tunisini…

Reparto offensivo; appunto è OFFENSIVO pensare che, allo stato attuale, ci sia un “attacco”…

Chi deve stare in campo si diletta in fumenti e altre attività ludiche in panca. Chi invece sul campo si trova, l’abbiamo visto tutti ieri, si autocompiace in dribbling improbabili; in allunghi di tre-quattro metri, salvo poi scarligare miseramente sotto la altrui curva, prendendosi sane e robuste dosi di dileggio e sfottò…

E allora un sagace e attento allenatore dovrebbe inquadrare il match, o no?

In questo caso e’ “o no?”

E infatti togli la “spina nel fianco” marsigliese: Zarate ( scusami RESTAURATORE se oso darti del TU, ma l’incazzatura e la figura di merda in CINEMASCOPE ha raggiunto livelli planetari). E inserisci Obi. Bravo si…Orgoglioso.Pure gagliardo. Ma che non c’entrava un emerito cazzo in una partita come quella di ieri sera. Oh…da quando quel pirla di FILIPPO ha esposto il suo misero striscioncino non ne abbiamo più imbroccate: sarà mica una spia menagramo ROSSONERA?

No gente meglio sarebbe uscire dalla CL…Meglio sarebbe evitare massacri di varia natura, stile Erode, per capirci..

Tra un “IO ESCO AGLI OTTAVI” e un “IO ESCO AI QUARTI” ( magari contro le MERDE) auspicherei la prima opzione. Quantomeno saremmo in trend con la nostra encomiabile TRADIZIONE…

Poi, forse, arriverà anche il momento tanto atteso del RINNOVAMENTO: voglio dire, dopo BENITEZ, GASPER-CASPER, e il RESTAURATORE DI TRASTEVERE… ci vorrebbe…finalmente..

UN TECNICO (vero!!)

 

mario-monti-ici-patr[1].jpg

OLIMPIQUE MARSEILLE vs IO ESCO AGLI OTTAVI

…COMMENTI DA FB…

Non avendo idee; essendo incapace d’intendere e di volere; privo di fantasia e/o affini, mi agevolo di un mediocre copia-incolla con FB…

Questi i commenti sulla bacheca di amici, Merde e Gobbi…

Scelti accuratamente per voi con logica sopraffina e sagacia dialettica: cioè, alla cazzo di cane…

VIVA LA FIFA:

Domani mi sveglio e Zarate non è mai esistito

EDOARDO:

Corsi e ricorsi: s’è spenta la luce sull’ultima azione…

ANDREA:

RANIERI QUI C’E’ ANCHE DEL TUO!!!ZARATE???????SI SCARTA DA SOLO!!!!

INTERISTA DOC:

INTERISTNon so se e’ stato piu’ schifoso vedere la partita finire in quel modo, o guardare bear grylls mangiare larve…
…comunque ormai che ci sono, me lo guardo. 
(se ci sono notizie vi informo, altrimenti buonanotte).

I LOVE INTERNAZIONALE: (Cazzo il cuoricino imparerò a farlo n.d.r.)

La redazione di Sky informa riguardo a quello che è l’umore dell’Inter al termine della sfida contro l’Olympique Marsiglia, persa praticamente all’ultimo secondo a causa di un gol di Ayew. Il morale dei nerazzurri è distrutto, l’obiettivo era quasi raggiunto, dopo 3 sconfitte consecutive si stava portando a casa un pareggio importante sia in chiave europea sia in chiave campionato. Ora si attende il Presidente Moratti che ha visto la partita allo stadio insieme al figlio Angelomario

THOMAS:

NON SO PIU CHE DIRE

MIRKO: (GOBBO)

Evitate di sparare sulla croce rossa. Ah oggi erano con le strisce nerazzurre?

LETIZIA:

 Indegni. Rispetto per i colori che indossate e per la panchinA su cui ti siedi. HAi la mentalita’ dell’Allenatore del Pizzo Calabro (AGGIUNGO, NIENTE DI PERSONALE COL PIZZO, VOGLIO DIRE, CALABRO. n.d.r.)

VALERIO:

 (due parole due, l’amico mi è GOBBO INSIDE…e dei più recidivi. Velenoso e astuto. Tagliente come una BIC, cioè una lametta, non la penna a sfera. Osso duro, insomma…Vive di suo, come il suo datore di calcio, una frustrazione a quattro cifre: 28 & 29…Ma prima o poi gli passerà. Tutto è destinato a passare!!!)

.OOOOOH NOOOOOOOO!!! Bentornati anche in Europa merdazzurri!!! 
Era dai tempi del Malmoe che vi aspettavamo!!!!!

I LOVE INTERNAZIONALE 1908 (BIS)

 

395803_10150803380028696_398602728695_12332059_875886010_n.jpg

MORATTI AL GOAL DEL MARSEILLE

LINKFILTRATO:

ESONERATELO…..

 

RIO DE MARSEILLE

…PER LA PRECISIONE…

Marsiglia dista da Milano esattamente 522 Km secondo GUGL MAEPS…

Da Tangeri, circa 1750 km.

Vladivostock e Marsiglia sono separate da 12869 km. Pensavo meno…

Lo stadio di Marsiglia, il mitico Velodrome, approssitavamente è distante dall’uscio di casa mia 509 km.

Marco Brancà è nato (a sua insaputa) nei pressi di Avignone. La sua richiesta era di nascere su un mercantile in approdo, e battente bandiera panamense, nel porto di Marsiglia. S’è talmente incazzato dopo aver appreso la notizia che per vendetta è diventato direttore dell’area tecnica di una società calcistica meneghina.

A Marsiglia, oltre al sapone, producono il MARS.

Izzo ha raccontato straordinariamente e con una trilogia strepitosa i bassifondi di Marseille: a confronto Larsson e altre presunte trilogie del genere sono delle tremende cazzate planetarie. Izzo era tifoso del Lille.

L’ OM è in Champions League. Anche noi lo siamo. L’Om è allenato da un ex-gobbo. E per non essere da meno anche noi abbiamo un ex- bianconero come mister..

L’OM, nonostante Deschamps, è una formazione che può ritenersi, legittimamente,  di possedere un allenatore…

Secondo fonti e dati statistici, l’OM ha il 73,33% periodico di passare il turno.

A noi ci rimane solo il PERIODICO…

Se vai sul nuovo palazzo della Regione in corso Melchiorre Gioia e sali sino all’ultimo piano..rischi di vedere il porto di Marsiglia. Fatta eccezione se costruiscono davanti alla tua visuale il nuovo poster pubblicitario di Armani…

Giorgio tiferà Marseille, nonostante, i francesi amino più Dior

Giorgio Armani è un pò stronzò.

Muntari ha dichiarato che se servirà darà una mano……al Marsiglia.

 

corcovado-sugarloaf[1].jpg

LO SKYLINE DI MARSEILLE…visto dal CORCOVADO

ESORDIO

 

 

…POTREBBE ACCADERE…

Cosa manca a questa nefasta stagione…?

Cosa ancora potrebbe renderla assurda, se non paradossale…..?

Una pera all’esordio del signore quì sotto, con le dovute dichiarazioni denigratorie (scommetto il pari di Marsilglia, sudatissimo) del post-partita.

 

muntari-maglia-milan.jpg

MORTADELLE

…SOLO DUE PAROLE…

L’orrore a cui ci stiamo abituando può diventare un divertente trend, quantomeno per gli avversari. Non per noi ovviamente…Ma cosi’ vanno le cose. Molli, evanesecnti. Innocui come uno sterile davanti alla FARFALLINA di Belen..La frutta l’abbiamo mangiata, digerita, cacata..Cosa ci resta?

Un rutto per dimenticare, le urla della Nord che inneggiano a Josè Mourinho, gli OLE’ denigratori col possesso palla del Bologna. I fischi (meritati???) a Forlan e Castaignos..E un Nagatomo (almeno sullo 0-2) che sembrava l’unico motivato e spiritato in campo..Tanto che l’hanno avvistato anche sulla EST, direzione Venezia…

Per il resto solo due, DUE, parole…

Facciamo CACARE…

Siamo smarriti. Ci siamo auto-oscurati strada facendo..Nemmeno due anni e siamo tristemente ritornati entro certi canoni che, (spiace dirlo) sono prossimi alle nostre  più logiche aspettative…

Insomma quello che si è sempre detto a nostro riguardo:

 la SOLITA INTER….

Chiudo..e vado in cerca di stimoli nuovi…Magari di stimoli con le ali….Massì…

FARFALLE…

 

bologna, inter