PALLONE D’ORO

…LA LISTA…

E’ presto detta. E’ presto fatta…

Da vecchio neroazzurro candiderei l’intera squadra..Non ci piove.

Ma un minimo di parvenza democratica mi è rimasta addosso. E allora, escludendo a priori tutto ciò che si tinge di colori antipatici, mi permetto di anticiparvi, secondo dati “esclusivi” in mio possesso quella che dovrebbe essere la cinquina del Pallone d’Oro.

Cristiano Ronaldo al 5° posto.

Non inserendolo piangerebbe come un vitello; rosicando vieppiù, vista la sua fama in trend negativo.. Trend d’immagine e di risultati che fanno pendere l’ago della bilancia verso la Catalunya..Ma ci arrivo, a breve…

Xavi, 4° posto

Metronomo dal piedino dorato…Cervello e polmoni della Envencible Armada..Lo meriterebbe a priori, nonostante il fatto di essere nato a Terrassa; con l’aggravante di essere un acquario… C’entra poco con tattiche e skills calcistiche, ma chissenefrega, il blog lo scrivo io, per cui…

Iniesta / Messi ex aequo al 3° posto

Indiscutibili. Unici. Inarrivabili. Infallibili come una bolla papale..

Anche e più di Benedetto ics-vu-uno..

Letali. Eleganti. Nani, il giusto.

Ma in ogni caso solo con il bronzo al collo, nel mio personale line-up..(detto tra noi, non so cosa sto scrivendo, ma oggi gira così)

Alessandro “spillo” Altobelli al 2° posto..

From Latina to Appiano..

317 partite e 128 pere realizzate, parecchie e assai alle MERDE…

E’ un Pallone d’Oro Honoris Causa..Alla carriera, insomma..

Obiettivamente al netto dei clamorosi svarioni in ogni singola partita lo SPILLO avrebbe potuto raggiungere lo score di PELE’..

Ma tant’è..

Si narra che in un incontro con Calloni in un noto ristorante di Watford i due cominciarono a prendere per il culo Luther Blissett talmente tanto che i Monthy Phyton li scritturarono per uno show; fatto salvo, però,  che i due piacioni erano NEL ristorante di Blissett, che non la prese bene e chiese ai SAS inglesi d’intervenire..

Da quel momento di Calloni si sono perse le tracce. Riguardo a Spillo è stato avvistato presso gli studi di Justin TV quale opinionista dei match dell’Inter..Gli arabi stessi hanno difficoltà di traduzione e comprensione.

NAGATOMO YUTO al 1° posto

A Milano lo chiamiamo oramai GARRINCHA, o in alternativa, EL SEGNA SEMPER LU’…

In ogni caso la prestazione contro il Lecce ha del memorabile..Tra Causio e Claudio Sala; tra Alan Simmonsen e Kevin Keegan..Ha fatto tutto da solo: assist, cross, rimesse. Si è fischiato contro un fallo commesso da Motta e si è preso il lusso di decretare la fine dell’incontro con il triplice fischio finale. Non pago (da perfetto Nippon Stakanovist) ha pulito i cessi della Nord e ha chiuso a chiave tutti i cancelli del Meazza. Spente le luci dei riflettori ( una ad una). E questa mattina intorno alle 6,30 è stato avvistato sul tram numero 16 diretto alla rimessa di via Novara. Guidando lo stesso…

 

inter_nagatomo.jpg

PALLONE D’OROultima modifica: 2011-12-22T23:13:59+01:00da bjuniors
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento