CONSIDERAZIONI SP’ARSE

…PRECISASCIONS…

Manca poco. Finale alle porte. Contro i Trinacria. Formazione ostica, motivata e con una nuova linfa dopo la reentreè di Delio Rossi.

Insomma da prendersi con le mollissime. Senza nessun tipo di sottovalutazione. Sarebbe un errore determinante, da Inter.

Due notizie, due.

Quella buona:

trattasi di un tipo venuto da lontano. Uno che ha molte affinità con il Sol Levante, con l’Onore e con lo spirito di sacrificio. No, non è Mazinga, Goldrake e/o affini; ma siamo lì.

Nagatomo:

ha affascinato tutti con il suo stile. Con la sua abnegazione. Con la sua necessità di far vedere il suo valore, la sua bravura.

Soprattutto quando trattasi di (lui mancino naturale) sfornare in soli 90′ una quantità di cross dal fondo (col suo piede sbagliato) tali da annichilire chi ( assente giustificato o no) sarebbe predisposto per “diritto divino” a tale incombenza.

Riflettiamo su questa opzione che ci viene data. In previsione mercato prossimo venturo possiamo (potremmo) permetterci il lusso di guadagnare liquidi in entrata pesanti e confermare tatticamente certe “fortuite” posizioni. Da verificare, of course.

Nota dolente:

Allegri.

Spara sentenze a destra e(visto la par-condicio)a manca ( in questo caso precipuo il “a manca” è da intendersi come riferimento chiaro e diretto al buon Pisapia).

Se la prende con tutti: Mou diviene patetico, bravo ma PATETICO in riferimento ai suoi abituali atteggiamenti vittimistici. Parla e sparla il Massimiliano. Sputa troiate dall’alto delle sue “vittorie” per poi (ma guarda te il caso) ritrattare.

Stile Arcore, insomma.

Su Leo ha apprezzamenti prettamente, come dire, estetici: bravo ed elegante. BRAVO ed ELEGANTE….!!!

Per Del Neri e Mazzarri aggiunte di stima con frecciatine sui rispettivi caratteri scorbutici.

LUI, il PURO. Lui l’UNICUM.

Lui il più grande, il più vincente allenatore degli ultimi, almeno, 150 anni…

E sempre qualcuno mi ricorda…

E poi…

Gli uomini del giorno.

Casualmente omonimi.

Costa, Edoardo e Aldo.

Il secondo resosi conto di avere sbagliato e lavoro, e marca automobilistica.

Gli si deve il coraggio di un passo indietro, cosa assai rara in questo Paese.

Il primo…

VERME..solo un misero inutile VERME, griffato, allampadato e volgarmente decorato con colori poco consoni alla mia vista.

Basta solo questo…

 

Mario_Fargetta__Barbara_Chiappini_e_Edoardo_Costa_37[1].jpg

 

 

CONSIDERAZIONI SP’ARSEultima modifica: 2011-05-25T22:54:41+02:00da bjuniors
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento