NOTTE INSONNE

…NIGHTMARE…

Saranno stati i peperoni. Nel senso della peperonata, ovvio. Certe pietanze divorate in pochi nanosecondi possono causare (a lungo termine) SPIACEVOLI INCONVENIENTI.

Sicuramente sarò stato condizionato e dalla ricorrenza di un mito della mia (forse nostra) gioventù: Moana Pozzi, ieri infatti ricorreva (fosse ancora da queste parti) l’anniversario del suo 50° compleanno; e dalle frasi, come dire, penetranti (tuttosommato ci sta a fagiuolo) dello Spescialuan, che da Madrid ha tuonato contro la classe arbitrale, il Barca e, già che era sulla rampa di lancio, anche contro l’UNICEF. Dimenticandosi di attaccare la Libia, l’Onu, Pozzuoli e Emergency…

Insomma, si va a dormire non certamente a cuor leggero, e soprattutto, con lo stomaco messo a dura prova: logica la conseguenza, dunque, di sonni non tranquilli. Anzi…

Si era messo, tuttosommato, bene, intendo il sogno. Moana che lascivamente si appropinqua entro le lenzuola. E fin quì ci siamo..

Io che (sempre nel sogno) mi accendo una paglia.. Tanto per portarmi avanti con il lavoro post-amplesso…

Poi tutto assume pieghe non certo gradite. Anzi, direi, sgradevoli…

Forse non essendo in grado d’indirrazzare (come certi fanno) nel verso giusto il sogno medesimo, appare con mio sommo disappunto un iradiddio…Che ahimè tutti bene o male conosciamo: laddove il sottoscritto “finisce”, l’iradiddio citato ha il suo “inizio”: Rocco Siffredi.

Indemoniato.

La situazione si rimescola clamorosamente: è come, mettendola sul piano calcistico, se l’Inter nelle prossime giornate ribaltasse l’irribaltabile.

Moana-nazionale viene, come dire, attratta da qualcosa di più invadente. Abnorme. Cioè, non puoi NON vederlo…

E il sottoscritto con un pugno di mosche. Con l’amaro in bocca e con una leggera sensazione di averla presa in quel posto: un certo penetrante e fastidioso dolore nelle terga, accusato sino a poche, pochissime ore fa…

Anche nei sogni, purtroppo, viene meno quel senso democratico ed etico di giustizia che già incombe e invade la nostra (mia) vita reale…

Piegato si, ma non mollo. E non barcollo..

Stasera si apre account su Second Life…

Vediamo almeno se con l’AVATAR si porta a casa il risultato…

rocco_siffredi_moana_pozzi[1].jpg
Nella foto: NON C’E’ PARTITA

NOTTE INSONNEultima modifica: 2011-04-28T21:57:35+02:00da bjuniors
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento