Revoluciòn

VIVA MEXICO Y UDINEX…

 

Ci può stare. Forse addirittura ci DEVE stare.

Siamo sembrati un pò cottarelli. Un quasi brasato servito sul piatto di queste irediddio friulane..

Erano ovunque.

Eqiulibrio in campo, se c’è stato, si è visto solo in fase di riscaldamento.

Quella è stata l’Inter migliore. Tonica e a tratti anche “devastante”.

Sul torello siamo stati imbattibili.

Poi, una volta indossate magliette e braghette, la luce si è spenta…

E si ringrazi pure con lodi il signor Luca Castellazzi…

Chissà che da questa mezza debacle Branca e compagnia riescano (anche lontanamente) a capire che li davanti se Samuel non gira; se non viene coadiuvato come Dio (o chi per esso) comanda siamo in alto mare, con nebbia per giunta.

Se avete notato poi Stankovic quasi implorare la panca nel prendere provvedimenti sulla mediana…

Mani giunte in preghiera e sguardo rivolto verso Leo e soci….

Del tipo: “dai cazzo stiamo soffrendo da queste parti”

E Leo che cilindri con conigli rosa non ha, mandare in campo Biabyani…

Forse come ultimo segnale di resa di una partita ampiamente segnata.

Scritta.

Del resto (nonostante fosse dal 2003 che non si beccava in terra friulana e aggiungo unici bianconeri da me riconosciuti in Serie A ) quelli dell’Udinese si possono considerare vere e proprie “bestie nere”..

Contro di loro è da sempre sofferenza…

E così come volevasi dimostrare è stato…

Per il momento ammainiamo eventuali enfasi di REMUNTADA….

E si accetti la REVOLUCION friulana con molta umiltà.

Da quì si deve ripartire (per l’ennesima volta in questa stagione)…

Poi contro RIVOLUZIONARI del genere la sfida diventa quasi impari…

VivaZapata[1].jpg

 

 

 

Revoluciònultima modifica: 2011-01-23T14:56:00+01:00da bjuniors
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento