LOURDES

…CELO,CELO,CELO…MANCA…..

Amichevoli Internazionali:

Papua Nuova Guinea vs Gabon   2-0

Bella partita. Senza dubbio.

Nonostante la vittoria della squadra ospitante, il Gabon ha lasciato intravvedere buone prospettive per il futuro.

Ricca di giovani promettenti, che molto presto potrebbero varcare l’oceano per sbarcare in squadre europee.

Terreno in perfette condizioni; clima decisamente mite.

Unico infortunato del match, per osmosi-empatica: Christian Chivu, probabile (PROBABILE) omonimo del laterale di Benitez.

05[1].jpg

 

TELEFONIA MOBILE

…ECCELON…

Ore 3:14 Ante Meridiane

Un giorno qualunque.

Un punto imprecisato del globo.

Una località non identificata:

Madrid.

Un telefono nel cuore della notte squilla….

 

Una voce, impastata dal sonno, e anche un pò incazzata, non senza fatica si appresta a rispondere.

“Pronto..?”

Dall’altro capo un’altra voce, timorosa e dimessa si appresta a parlare..

“Si, pronto, ecco..mi scusi la tarda ora..”

“Si ma chi parla..”

“Vede, non posso svelare la mia identità…Mi rendo perfectamente conto che la sto importunando..ma è questione della maxima urghienza..”

“Senta, io non so chi lei sia, ma sono quasi le 4:00 del mattino e se permette..”

“Ha rajone nella maniera più absoluta…verrò al dunque in brevissimo tempo”

“Sentiamo, dunque”

” Ehm..vede io sono, sarei, un collega…che sta attraversando un momento, come dire, non felice..Mi trovo in un embarasso clamoroso nel doverla chiamare a questa ora della notte. Ho girovagato per ore intere per trovare una cabina telefonica, ancora funzionante, in questa casso de ciudad…  Vengo al punto…”

” Gliene sarei grato…quì sta quasi albeggiando”

“Mi creda, dunque, io le avrei provate tutte. Intendo, calcisticamente. Ho schierato due punte e un trequartista…. Ho usato vertici bassi prima, alzandoli successivamente.

Ho impostato sul frasejio la mia tactica; sul possesso, proprio come lei, Maestro, ha fatto vedere al mondo.

Sono passato ad una punta e due laterali.

Ho provato anche lo schema del tutti avanti.

Ho armeggiato con tutte le possibili tactiche per venire a capo della soluczione…ma niente. Tutto mi rema contro.

Una dèbacle che sta raggiungendo proporzioni planetarie.”

Collega, mi creda, sono rammaricato per la sua triste situazione; del resto prima o poi ci si trova, ognuno di noi, a fare i conti con questa triste realtà. Poi, come sempre, noi siamo i primi a rimetterci. Siamo il capro espiatorio di stampa, tifosi e presidenti per lo più saccenti e arroganti…Infine, caro collega, come crede possa esserle d’aiuto?”

” Che cuore. Che empatia. sapevo che potevo affidarmi a lei. Le riconosco la sua grandezza.

Il mio più pressante desiderio è sapere, capire se lei dall’alto della sua arguzia; dall’alto del suo acume tattico e strategico può, potrebbe, consigliarmi al meglio su quale formazione schierare nella prossima, anzi nelle prossime partite del mio torneo…

Sa, sono un pò con l’acqua alla gola.

Mi stanno tutti addosso: stampa, tifosi, vertici societari”

“Volentieri collega, volentieri… di qual è torneo stiamo parlando?”

“TROPHY MANAGER, 22a Stagione…Sono in quinta divisione..girone 12. Gironi italiani per essere chiari….La prego, la supplico ho bisogno d’aiuto…Devo, o no, sfruttare la velocità di Grigalasvhili, oppure inserire G.Doparni in quanto miglior finalizzatore (all’ultimo valore riscontrato delle sue SKILLS)…Mi venga incontro, Maestro, la prego…”

“Non si preoccupi, esimio collega, l’aiuterò…ora mi collego…MI DIA LA SUA PASSWORD… ci penso io…”

Jose%20Mourinho%20solo%20al%20telefono%20marzo%202007[1].jpg

INTER VS MILAN

…SBALLOTTATI…

Ha vinto questo soggetto quì.

mario-balotelli10[1].jpg
Per il resto, forse, meglio buttare la pasta.
L’Inter più molle del decennio.
E anche più inguardabile.
E le assenze, miei cari, c’entrano poco. Anzi un beneamato cazzo.
Ricostruiamoci.
E anche con una certa fretta.
Dicembre è alle porte.
Mondiale per club, Natale e panettone….
Da mangiare, si spera…
In ogni caso onore a “quelli” dell’altra parte…
La pagnotta se la sono meritata, in pieno.
Adesso però vado a rimettere.
Mi guarderò l’intera quinta stagione di “Don Matteo”…
Giusto per tirare tarda notte…
Poi RAI TRE propone un imperdibile film minimalista russo: “La passione di Andeji Rublev”.
Che culo. Che colpo di culo, è anche sottotitolato….

STRAMILANO NOVEMBRINA

…INTER VS MILAN…1st part…

Un giorno, poco più, poi sarà DERBY.

Immancabilmente ci tocca condividere emozioni forti. Cadenze annuali a cui non si può rinunciare, voglio dire, si vorrebbe volentieri farne a meno, parlo per me chiaramente e per le mie delicatissime coronarie, ma riffa o raffa adesso ci siamo.

Per affrontare al meglio la partita ecco un piccolo (ma spero illustrativo ed esaudiente) elenco dei Derby novembrini.

Si parte da molto lontano, inizio secolo trascorso, Berlusca e il suo fedele scudiero Adriano erano ancora ipotesi remote. Idee (malsane) velleitarie. Soprattutto, meglio ricordarlo, per capire con chi abbiamo a che fare il primo simpatizzante neroazzurro; il secondo affezionato estimatore della Madama del calcio, esattamente come l’Emilione nazional-populista di Rete4. No, giusto per la cronaca e per un sano sputtanamento dei “DIRIMPETTAI” che ci apprestiamo ad affrontare.

Allora:

la LISTA dei DERBY.

5 Nov.1911

Perdiamo 2-1 in casa loro.

17 Nov. 1912

Altre due pere a uno…vabbeh!!

30 Nov. 1913

Espugnati, era ora

0-1..e tutti a casa

10 Nov. 1929

L’anno della Grande Depressione.

E infatti li purghiamo con due perette.

La seconda la mette un certo Peppin: 1-2

6 Nov. 1932

Noi 5, loro 4…

altri tempi..

1 Nov. 1933

Ambrosiana Inter 3

AC Milan 0

Con due reti di Meazza

4 Nov. 1945

La guerra alle spalle.

L’orrore di anni di dittatura fascista.

Ma il risultato non cambia. Teniamo il TREND:

LORO 1, NOI 3.

2 Nov. 1947

Ossigeno per il “nemico”

3-2

6 Nov. 1949

Impazzirono tutti quel pomeriggio. TUTTI.

Il Derby più leggendario, più affascinante ed emotivo di tutti i tempi.

Ovviamente da noi vinto: 6-5

Segnarono tutti, anche i magazzinieri e gli “steward”.

Follia completa.

12 Nov. 1950

Dunque se avete notato, nemmeno lo straccio di un pareggino. Di 0-0 nemmeno a parlarne e infatti il Derby si chiude con un’epurazione “AWAY”.

2-3…Dall’altra parte due reti del grande Nordahl.

Per noi a segno Skoglund e Nyers.

4 Nov.1951

Ed eccola la ICS..

2-2.

C’era Veleno Lorenzi….

2 Nov.1952

Giorno dei morti.

Giorno “DI” morti:

1-0 per la Beneamata e tanti auguri cugini…

1 Nov.1953

E dopo i MORTI anche i SANTI:

3-0…con triplete ungherese e ri-auguri cousins

7 Nov.1954

Fino ad ora tutto bene, no?

Ma i cazzi arrivano; prima però un pareggino nella loro tana: 1-1 Brighenti e Schiaffino

2 Nov. 1958

Altafini e Angelillo. mica cazzi….

8 Nov. 1959

Brera, il sommo, sosteneva che fosse il risultato perfetto.

Così fu: primo 0-0

20 Nov. 1960

Che regalo. Che bellezza li “sventriamo” fuori casa con PICCHI….0-1

Stava nascendo, si stava formando la prima e INIMITABILE Grande Inter.

15 Nov 1964

E proprio dovuto alla nostra GRANDEZZA concediamo un divertissement al lato oscuro cittadino:

3-0 e noi, stavolta, a CHEZ NOUS…

21 Nov 1965

Siamo già divenuti qualcuno.

Ma il DEBBY è sempre il DEBBY.

1-1 tra mura amiche, Domenghini e Amarildo.

20 Nov. 1966

Ci vuole anche un pò di sano meritato CULO.

0-1 autorete di Madde.

3 Nov.1968

L’anno contestatorio per eccellenza.

Finisce con la loro vittoria grazie ad un goal del fondatore dei Pooh: Fogli. 1-0

9 Nov. 1969

Venti anni prima della caduta del muro di Berlino. Qualche mese dopo Woodstock.

Piena Power-flowers…Molto democraticamente finisce a reti bianche…

8 Nov.1970

E questo Rivera che non mi segna più…Anche se in questa circostanza mette la pera del 3-0 per loro.

28 Nov. 1971

Comincia a girare storta.

Giochiamo in casa. Ne facciamo due. Ne becchiamo tre.

19 Nov. 1972

Prosegue il trend negativo. Stesso risultato del Derby precedente. 3-2.

10 Nov. 1974

Anni bui questi. Anni difficili.

Anche il Derby offre poco. Solo tante incazzature. E tanta nebbia…fuori e dentro al campo. 0-0 e vediamo il prossimo.

28 Nov.1976

Bauscia e Casciavitt dividono la posta 1-1

Per noi segna Giampiero “picadur” Marini.

Piedi da ferro da stiro ma tanta (troppa, delle volte) grinta.

6 Nov.1977

Buriani, Rivera, Anastasi, Buriani

Fate da voi i conti…

12 Nov.1978

ELLAMADONNA…

Maldera, sfiguratore del GRANDE PIPER Oriali, (che assai ci manca forza Lele)infila e ci manda a casa.

6 Nov.1983

Passati gli Anni ’70 di merda, parlando di derby ovviamente, ci riprendiamo ciò che ci APPARTIENE ( ESAGERO ehhh!!)

2-0

Serena ( o Collovati) troppa nebbia quel giorno. Ancora il dubbio rimane.

Muller a completare l’opera e tutto sotto la loro curva.

Trentotto e mezzo di febbre ma ne è valsa la pena…

19 Nov. 1989

No,e mi va bene Van Basten. Ci può stare anche il CULODIMASSARO.

Ma Fuser, cazzo, proprio no..

Risultato 0-3.

Anni magri quelli; anni DUTCH….

18 Nov.1990

GODURIA Multipla, non nel senso dell’orrore di casa FIAT.

Nicolino Berti regola il Derby AWAY: 0-1

22 Nov 1992

1-1

Milan in casa. Per loro Lentini (roba da matti, LENTINI).

Per noi segna l’enciclopedia a fascicoli: De Agostini.

7 Nov.1993

Inter-Milan 1-2

Siamo quasi arrivati ai tempi “moderni”

Papin e Bergkamp-IL TRISTE. Prima di tutti però Panucci.

20 Nov.1994

Ancora un pari: 1-1

Fontolino e Paolino (Maldini).

24 Nov.1996

A RI-PARI.

Ennesimo 1-1

Sintomo oramai di un calcio stracontrollato.

Fantasia zero.

22 Nov.1997

Ancora pari. Giochiamo in casa.

C’è Ronnie.

Finisce 2-2…

Dall’altra parte un certo Weah.

8 Nov.1998

Ennesimo 2-2.

Il punto ce lo prendiamo giocando in “trasferta”.

Ancora Ronnie. Ancora George.

23 Nov 2002

Dico solo questo: Serginho.

Comincia la “trafila” dei “INHO…”

Comunque 1-0 per gli “odiati”.

Finisce quì.

Almeno per il mese di Novembre.

Per la cronaca (ma non solo, TOCCATEVI) ricordo a chi se lo fosse dimenticato i risultati ECCLATANTI degli ultimi due Derby disputati.

Anzi, no…si sa mai….

RIEPILOGO:

Derby vinti CPTAM : 13 ( già troppi per i miei gusti)

RETI CPTAM: 56 (Eccessive!!! Decisamente. Forse ho contato male)

Derby vinti Inter FC: 13…Cazzo non ci credo. ero troppo convinto di averli doppiati quelli li.

RETI Inter: 55…Impossibile. Sono destinato a rifare i conti. per forza…Non torna un cazzo…

PAREGGI: 13……

INCREDIBILE…13-13-13

E si gioca il QUATTORDICI (14-11-2010)

Beh, fate un pò voi…

Io mi assento.

Candela, anzi CERO PROPIZIATORIO, e aurevoir a tout le monde….

inter-milan_serie-a_2008-09[1].jpg

 

 

 

 

 

curvaderbynj1[1].jpg
NEWS_1247081114_curva_milan[1].jpg

W.C. AFFAIRES

…ESTERNAZIONI…stimolanti…

Dice, dice che un futuro, adesso, ce l’ha.

Dice, che il suo passato è contaddittorio.

Dice che ha vinto tanto.

Dice che ora vuole (VUOLE) di più.

Dice che se ne infischia dei fischi.

Dice che la squadra sulla carta è la più forte.

Dice che doveva cambiare aria.

Dice che l’aria, ora, è cambiata, in meglio.

Dice che non aveva più stimoli.

Dice che ora, quegli STIMOLI li ha ritrovati…

89043[1].jpg
Dedicated to Zlatan

INTER: GOOD NEWS

…FRONTE INFORTUNI…

Insomma con Marlon Brando poco  c’entra.

Al grande Kurtz rimaneva Hollywood; a noi, l’INTER-LAB.

Che, in ogni caso, sembra dare positivi segnali di, come dire, risveglio.

In prospettiva Derby sembra proprio arrivare un rasserenamento.

Milito pare stia recuperando bene (goal salentino a parte).

Snejider, il compagno Snejider, dovrà farci sapere di che tipo di MISTERIOSO malore abbia sofferto durante l’intervallo con il Brescia. Sembriamo di colpo catapultati nella U.R.S.S. di Andropov e dei suoi “strani raffedori”.

Comunque l’olandese pare sia propenso ad accettare la triste verità: giocherà il Derby.

Stankovic: DEVE giocare. Guasto, rotto, raffreddato o con le emorroidi in corso, ma DEVE giocare.

Per loro, per tutti loro, previsto l’utilizzo nella stracittadina di Domenica.

Cauto ottimismo invece per l’inserimento di altri (VOLENTEROSI) campioni d’Europa.

Per questi ultimi forse (FORSE) si partirà dalla panchina….forse.

Mazzola%20e%20Corso_small[1].jpg
FRONTE CPTAM
Assente Pato, l’AC Milan vedrà privarsi il suo attacco stellare anche di Pippo “mi butto” Inzaghi.
Probabile il forfait di Pirlo (che mi garba e non poco).
Le alternative però ci sono: Mr IKEA, Robinho e Dinho, là davanti a tritare i maroni alla nostra retroguardia.
Riguardo a “questa” gente altro da aggiungere mi risulta superfluo, o, se preferite in alternativa  mi è finito l’inchiostro….

MASSIMO, PROCLAMA

…DELL’INGRATITUDINE…

Blah che gente…

Ingrati.

Gente di poca fede….

MISCREDENTI…

Atei del pallone…

Agnostici della pelota…

…CHE NON SIETE ALTRO….

E’ questo il vostro GRAZIE…

Ebbene, lo giuro, anzi, lo prometto:

SEI punti nelle prossime partite…

Sei, mica cazzi…

UNO, DUE, TRE, QUATTRO, CINQUE e SEI….

nelle prossime(sei-sette)partite…..

111736ad077c43fbd64ccb02d1ae_grande[1].jpg

PERIGLIOSO LECCE

…VIA D(A)L MARE…

Me lo immagino già il Rafa, il nostro Rafa: tutto chino su schemi, tattiche e affini. Intento a salvare capra e cavoli (chiappe spagnole comprese). Già un primo severo esame, alias, una specie di prova del nove.

E allora vai di DVD. Immagini rubate su IUTUB; interviste, frame vari: alla scoperta di questo Leccemaravigliao. Divenuto improvvisamente scoglio determinante. Un Rubicone da superare. Un esame (quasi) d’appello per il nostro.

Tre punti-tre da fare ad ogni costo, causa Derby imminente; causa rischio DEBACLE dopo un tiro di schioppo di Campionato: roba da Inter dei vecchi tempi.

Ottobre, massimo Novembre e il protagonismo velleitario agostano, prontamente spazzato via.

Più o meno(e da Campioni d’Europa)ci si presenta in Via del Mare in queste condizioni:

con un piede nella salsedine salentina; con l’altro a tastare la bruma milanese di Domenica prossima.

Mister Benitez: di RIFFA o di RAF(F)A ci sappia dare risposte immediate.

Concrete. Semplici.

Ci faccia sapere, a partire da domani sera possibilmente, se quest’anno dobbiamo recitare da comparse e “sperare” nella Lazio (MINCHIA CHE TRISTEZZA), oppure, una piccola e modesta velleità di contare ancora un qualche cosa ce l’abbiamo.

Raccomandazione finale:

visto che la curva degli infortuni è costantemente in ascesa (CAZZAROLA NEMMENO IN PIAZZA AFFARI SI E’ REGISTRATO UN TREND COSI’ FAVOREVOLE E COSTANTE NELL’ULTIMO SEMESTRE DI SCAMBI)consiglierei di non esporsi troppo al vento che proviene dal mare, si sa mai, anche una piccola bronchitina, un leggero colpo d’aria, per questa Inter può risultare fatale.  

Neanche stessimo blaterando di PESTE NERA, alias, SPAGNOLA.

rafa-benitez[1].jpg