UNA PUNTUALIZZAZIONE

…PUNTI CARDINALI…

Vorrei, modestamente, focalizzare l’attenzione di lor signori e, in particolare, del nuovo attaccante del CPTAM che, ogni qualvolta, avrà l’indubbio privilegio di gonfiare le altrui reti dovrà (il MEDESIMO) rivolgersi verso  il Settore di destinazione legittimo.

Ovvero, le acclamazioni che riceverà dovranno essergli attribuite esattamente dalla zona Sud dello stadio, ove, poco degnamente, ha deciso di continuare ad esercitare il suo lavoro.

Zona questa, per tradizione, malfamata e frequentata da ceffi di bassa lega.

 Ma tant’è.

Scelte insindacabili.

Stia più attento signor Zlatan.

La Nord è a monte di ogni INIZIO.

La Sud, per definizione, è strettamente legata, per usare eufemismi poco edificanti, al BUCO DEL CULO di ongi cosa; un luogo tanto oscuro quanto poco gratificante.

Per citare fonti sacre è un pò come l’ALFA e l’OMEGA.

L’inizio e la fine di tutte le cose.

Ecco signor Ibrahimovic, quando avrà di quì a poco il piacere di depositare ulteriori palle nelle reti avversarie faccia più attenzione.

Al più, se proprio non può resistere; se proprio l’attrazione del(la) Nord Magnetico può risultarle, come dire, Fatale; beh, signor Ibrahimovic, l’autorizziamo anche a mandarci (come lei ben sa fare) affanculo.

 Siamo GRANDI anche in questo….

navigazione-magnete-terra.png

INTER vs UDINESE

…ABBASTANZA BENITEZ…

Dai coraggio proprio così male,poi, non è andata.

Se guardiamo ai risultati del “posticipo dell’anticipo”; se nappiamo in casa d’altri, ben più lanciati di noi, possiamo di che essere soddisfatti.

Abbiamo appena acceso le combustioni. Il nostro sarà un campionato diesel.

Lenti all’inizio; e una costante accelerazione, ragionata, senza forzature.

Siamo mica gli “ALTRI” che sfavillano e proclamano a destra e a manca e poi ai primi impicci si cuccano due belle “PIADINE” a base squaqquerone e poi tutti a Milanello a rimuginare.

E poi ammettiamolo i friulani sono (tra le tante) una delle più temibili “bestie nere” della BENEAMATA.

Ogni volta è sempre sofferenza; quasi una tradizione con loro.

Se poi ci mettiamo una forma precaria ( MILITO E CHIVU in primis), qualche defezione dovuta a infortuni (lammiseria neanche avessi lavorato alla Gazza!!!) il risultato è un Inter piccina e operaia. Concreta e cinica.

Con una novità determinante. Una nuova tattica che potrebbe dare, in futuro, buoni risultati.

Si prenda il goal decisivo di Samuel Eto’o.

Ariosa azione in area friulana; scambio uno-due (da manuale del calcio) con il portiere avversario e tocco nella porta sguarnita.

TUTTO VOLUTO.

TUTTO CERCATO.

Culo, fortuna e un pizzico di bravura.

AVANTI COSI’, aspettando i “BARBARI” PREDESTINATI……

134537[1].jpg

Eto’o ringrazia Handanovic per l’assist

G.P. MONZA

…IN NETTO RECUPERO…

Arrivano ottime notizie dal circuito brianzolo.

Oltre alla Pole di Alonso un rigenerato e speranzoso Schumacher fa sentire la sua voce: ” al di là del tempo c’è di che essere fiduciosi, ho avviato la mia monoposto al primo tentativo”.

Team-Schumi--13967[1].jpg
Nell’immagine Schumi durante un pitstop ne approffitta per un cambio d’abito.
Stabilendo per la categoria un record invidiabile.

ADEGUIAMOCI

…NUOVE TENDENZE…

Insomma me ne devo fare una ragione. Tutti dobbiamo farcela.

Di conseguenza adeguiamoci al nuovo trend.

Quello dei senza vergogna. Che sfiora l’ingratitudine; la decenza e il pudore.

E’ il Mercenary Style.

Ed il suo più illustre rappresentante, unico portavoce, e paladino ad un tempo ha tuonato sentenze che mai mi sarei aspettato.

Del resto è o non è un mondo che va alla rovescia.

E allora meglio cogiere l’attimo e salire sul Carro Favoloso dei Vincitori (ANNUNCIATI!!!).

Proclamiamo con enfasi e italico ardore l’ardita frase che ci unirà di quì ai prossimi mesi:

TRIPLETE PROSSIMO VENTURO…

” A NOI….!!!!! “

0L7XLBTA--620x300[1].jpg
Nella foto l’ARDITO (Desio)