E’ FACILE SMETTERE DI TIFARE INTER…

…SE SAI COME FARLO…

Consiglio nr. 3

Terza puntata del Corso Applicato su come distaccarsi dall’ INTERISTA che c’e’ in noi.

ALL’UNISONO:

Toto’ Cuffaro, Andreotti, Baudo, detto Pippobaudo, D’Alema, Prodi, Niki (Lauda & Vendola), anno domini Galliani, Ferrara (Ciro & Giuliano), Mughini, Capezzone, Ratzinger, prima di diventare ics-vu-uno, Pecoraro-Scanio nel suo insieme, Lagelmini (tuttoattacato), Enzo Catania detto TURBOMINCHIA (da Cuore), Bush (father & son), le centraliniste dell’esselunga, il palo dell’Ortica, Rita Levi-Montalcini, Obama (Bin & Barack), Tom (senza Jerry), Mungo (con Jerry), Gasparri, Lacarfagna con il Burka d’ordinanza, Scalfaro (Scalfari e quei comunisti vetero-stalinisti di REPUBBLICA), Blanc, Furino, la mano sinistra del Pibe de Oro, Grobbelar, Guardiola, Bedi Moratti il VERO sindaco di Milano, Dionigi detto TETTAMANZI, Rosy Bindi, Nick Mason, Abhramovic, Savicevic, Saliamidicizxidcizi, Letitia Casta’: una volta, Zidane e l’impronta stigmatizzata sul petto della testa di Matrix con le sembianze dell’unto del signore, la Tatcher, Ronnie (Reagan), la Lewinsky in ginocchio, Roberto Cota, Umbertino Bossi e il suo delfino Robertino, la corrente di destra del PD, ammesso e non concesso che esista il PD, Matteo Messina Deanaro, La Jervolino al mattino, Bassolino, D’Amato (anche Joe!!!), Eva Henger e affine, John Holmes e (pochi) affini speranzosi, Arnautovic e Balotelli…..Franz di Cioccio, le guglie del Duomo di Milano, il Duomo (nel senso di souvenir anche ad uso del PITCHER), Simon (senza Garfunkel) ma con Simon, Gepi & Gepi, la premiata ditta Riina & Berlusconi…’u curtu & ‘u breve…,

Tutti, indistintamente, hanno sposato la nobile e onorevole causa dei gloriosi colori NEROAZZURRI dell’ F.C. INTERNAZIONALE…

Ti ricordi della presenza di un’altra squadra in citta’….

Ci pensi…

inter00005[1].jpg

E’ FACILE SMETTERE DI TIFARE INTER…

…SE SAI COME FARE…

Consiglio nr. 2

Caro tifoso interista eccoci arrivati al “prezioso” secondo suggerimento per tentare di allontanare in modo naturale e decisivo quel “fastidioso” problema chiamato: Inter…

Sei carico, gasato, le due pere rifilate ai CUGGINI ti hanno aperto prospettive sulla tua vita del tutto ignote.

Sei nel tempo delle Vacche Grasse. Tutto scorre: PANTA REI.

Ma ricorda: nulla e’ eterno, nulla. Nemmeno un DERBY vinto in questa maniera. Sai dentro di te che ogni INIZIO ha una sua FINE. Lo sai, perche’ sei INTERISTA. Vivi l’attimo considerando, e a ragione, prospettive che vanno ben oltre l’immediato. Oltre l’effimera illusione dell’istante.

E fai bene…

Caro tifoso neroazzurro, anticipa i tempi. Caro padre di famiglia interista tutela la tua prole con netto anticipo. Non lasciarla vivere nell’illusione. Come fare???

Semplice. Acquista sin da ora (oppure scarica a seconda delle tue esigenze) due tra le piu’ memorabili partite della tua amata formazione. Ricordi….Bayern Munich-Inter 0-2 e Arsenal-Inter 0-3.

Siedi affiancato dal tuo erede opportunamente abbigliato con tutto il necessaire del tifoso tipo. Aggiungi pop-corn a quantita’ e Coca-Cola, e gustati questi 180′ indimenticabili.

Non dimenticare di creare empatia con il tuo adorato figliolo. Prodigati nel rimandare feedback positivi. Generano atmosfera e sicurezza.

Tuo figlio entusiasta acquisira’ familiarita’ con te e con la tua (vostra) squadra del cuore.

Ora, metti l’acqua a bollire.

Proponi a tuo figlio altre due partite. Entusiasta immediatamente terminera’ la sua partita on-line ad “Assassin’s creed 2” e si adagiera’ comodamente sul suo divano preferito in attesa di godersi lo spettacolo.

Nel frattempo servi la PASTINA con l’aggiunta di eventuali FORMAGGINI MIO. E proponi come seconda portata lesso (MOLTO NERVOSO) con carote fredde.

Inserisci nel tuo lettore il primo dvd.

Tuo figlio nel frattempo, esterefatto per il menu’ serale, tendera’ a non capire nell’immediato.

Guardalo. Accarezzalo con dolcezza.

E rassicuralo. Utilizza parole e frasi che possano da subito confortare il suo stato d’animo:” coraggio, non preoccuparti, non succedera’ nulla di cosi’ poi negativo….”

Menti, spudoratamente, ma sai, in cuor tuo, che lo fai per il suo BENE.

Tendera’ a non cogliere subitaneamente.

Sostieni su PLAY.

INTER-BAYERN MUNICH 1-3

…ora sa’…

inter00005[1].jpg

I VIAGGI DI LIPPIVER

JOHNATAN SWIFT FROM VIAREGGIO

Dopo innumerevoli peregrinazioni, si ‘e concluso il Lippi-tour presso i ritiri delle societa’ calcistiche che hanno fatto la storia del Futebol nostrano.

Non e’ facile stilare un elenco preciso e dettagliato dei luoghi visitati dal C.T. viareggino, ma ci voglio provare. Grazie allo sfruttamento delle odierne tecnologie ho applicato un ricevitore satellitare nella calza (tra l’altro di pregevole manifattura) del SUO piede sinistro.

Tale accorgimento mi ha garantito una perfetta copertura ed un’assoluta certezza di rintracciare il toscanaccio ovunque egli fosse.

Cinque sono i centri visitati: l’F.C……Enotria 1908, di via Cazzaniga in quel di Milano. Nonostante sia una societa’ gemellata e satellite dell’Internazionale, Lippi, tappandosi il naso, ha comunque concesso la sua visita, molto apprezzata dai quattro tifosi presenti sul campo ad omaggiarlo.

U.S. Marcallese Calcio, ovest Milano. Gioca presso il centro sportivo oratorio di via Pasubio. Note particolari da sottolineare pressoche’ assenti, se non un riverbero di un microfono (con uso abbondante di eco), uno “scambiatevi un segno di pace” e suoni attutiti come di campane.

Shuster Calcio, via Feltre, Milano. Forse tratto in inganno dal nome, il nostro era alla ricerca di calciatori da naturalizzare.

Vinovo centro sportivo sito in Piemonte. Sede della futura squadra che verra’ allenata dal Marcello-nazionale. Dopo la sua visita di cortesia, i bianconeri di Ferrara hanno subito l’ennesima legnata casalinga. Primo, interessante e positivo segnale.

Secondo segnale positivo (si spera!!!): Milanello. Aggiungere altro sarebbe superfluo.

P.S. post del tutto inutile, teso unicamente a mitigare il livello esponenziale (in costante ascesa) del cagotto pre-DERBY…

marcello%20lippi2[1].jpg

Lippi trova la “cimice”…

Derby, mancano 27 ore piu’ briciole

PREVENZIONE

Ho allertato con netto anticipo un posto al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Magenta.

Corrono tempi bui, tempi di DERBY.

Le mie coronarie, non sono piu’ quelle di una volta.

PREMUNITEVI, fatelo pure voi. Conviene.

Nel First Aid magentino applicano il 3×2. Mi spiego. Se riuscite in una qualche maniera a giocarvela bene, uscirete dallo stesso, nella giornata di Martedì.

Le “bocce” a quel punto saranno ferme. E i rompicoglioni che vi attenderanno all’ingresso di negozi, fabbriche, bar e uffici, avranno esaurito (in parte) tutto il loro repertorio….

Diffidate dell’amico/a ROSSONERO. Diffidate, sempre.

P.S. per il viaggio d’andata ho scelto (sono troppo avanti quelli di Magenta) una delle migliori, e tra le  piu’ esclusive, lettighe. La croce Maria Bambina. Dotata di tutti gli optionals. Air Conditioned Included…!!!

3050608663_a6305ba687[1].jpg