Cinque domande anti censura

  • Crede signor Presidente nel diritto di                                                                                            ?                                                                                                                                                                                                ?
  • Lei signor Presidente come pensa di affrontare                                                                                                              ?
  • Inoltre visto i fatti che le attribuiscono ” scappatelle ” con                                                                                                             ?
  • Pensa che la liberta’ d’informazione                                     nostro paese                                                                                                       ?
  • Attualmente signor Presidente crede che sia in pericolo la                                                                                                                 ?
  • Grazie signor Presidente per la sua attenzione, resto in attesa di una sua                                                                        berlusca nucleare[1].jpg

About Wolfy Stark

inter_100ann-3fe091[1].jpgSML_barcelona-football-club-badge-fc-barcelona-poster[1].jpgRiguardo ai vari Stark ( con o senza C ), mi permetto di far notare che la sfiga a volte ci vede bene. Soprattutto se tale manifestazione non benevola s’accanisce nei confronti della nostra sincera e ” disarmata ” squadra.

Ecco a voi un elenco di miscellanea proveniente dal mondo Stark :

  1. Philippe Starck : noto e rinomato architetto, con grandi propensioni nel mondo insondato dell’hi-design. Vive a Parigi. Non dirigera’ Inter – Barcelona.
  2. Stark, teorema di Stark. Algebra e dintorni. Anch’esso assente a S.Siro mercoledi’ prossimo venturo.
  3. Stark, gruppo musicale nord irlandese. Attualmente in tournee’ in Oceania, e a meno di miracoli daranno anch’essi forfait per il match.
  4. Tony Stark, alter-ego di un supereroe della saga Iron Man. Non invitato a S. Siro.
  5. Stark: grande, grandissimo racconto di Ed Bunker. Il mister Blue delle Iene. R.I.P.
  6. Stark, personaggio  della fumettistica Manga. Potenzialmente avrebbe detto si’. Gioca a sfavore il Jet Leg. E il SUSHI!! Milano e’ troppo cara!!
  7. Casa Stark, e’ una delle grandi casate della saga fantasy delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. Mondadori per la cronaca. Cazzo non puo’, con tutta la fantasia di questo mondo, arbitrarci una CASA.
  8. Wolfgang Stark: Illo est. Purtroppo per noi, sara’ lui l’Hombre del partido. Dalla Bundesliga con furore….Do U remember Valencia ????stark[1].jpg

StraordiMario, zeru tarjete amarilla

balo[1].JPGDi riffa o di raffa; e spingi a destra e poi a sinistra. Attacca centrale e rifliudifica di nuovo sulle fasce. Finalmente la pelota ha avuto il buon senso di depositarsi nella rete parmigiana. La prima volta grazie ad un golasso di Eto’o, uno di quei goal che valgono il prezzo del biglietto. La seconda, con il Parma votato all’attacco , su di un rapido contropiede – anzi no RIPARTENZA- Milito ( classe e precisione ) l’ha messa laddove Mirante  nulla poteva. Risultato tondo, risultato all’inglese : buon viatico per match che a breve riempiranno S.Siro come non mai.

Il Barca del Gitano Traditore e’ alle porte. I Catalani scenderanno da queste parti per vincere come e’ loro abitudine, noi dall’altra cercheremo di non piegarci di fronte all’armata blau-grana. Anzi. Eto’o e soci hanno dimostrato grande maturita’ tattica nella partita odierna con i parmigiani. Di piu’ la buona nuova della giornata e’ la capacita’ – non indifferente – di Supermario Balotelli di non essere finito sul taccuino dell’arbitro Rosetti. Piccolo passo per il delantero neroazzurro verso un ben augurante cambiamento caratteriale.ibrahimovic-bacia-la-maglia-barcellona[1].jpg 

Conferma Milan, la ” solita ” Juve

logo_milan[1].jpgMancano alcune partite per determinare quella che sara’ la classifica alla terza giornata, ma alcune risposte negli anticipi di ieri sono state abbondantemente fornite.Il Milan che agguanta l’Inter a 4 punti, confermando pochezze offensive e svarioni difensivi – almeno nei primi 45′ – degne di ben altre formazioni poco blasonate. Huntelaar e Dinho impalpabili e fuori forma, con grande ghigno di Borriello che avra’ di che dire della prestazione dell’olandese dopo le dichiarazioni dello stesso sulle posizioni assunte in area dal giocatore napoletano nell’ultimo recente derby.

Un Milan che pare gia’ allo ” sbando ” , non oso pensare e sfruttare la parola crisi, questo no. Rimane il fatto che i cugini piu’ che brillare di luce propria sembrano una di quelle lampadine appena andate in pensione; c’e’ tempo e’ chiaro per rimediare.I cugini sono altra cosa. Aspettiamoli con ” fiducia “.

E per un cugino che annaspa, c’e’ un “gobbo” che arraffa.

Non si smentiscono mai. Ci mettono sempre del loro: giocano, creano; a tratti dominano, ma al momento buono, nel momento decisivo c’e’ sempre qualche “provvidenza” vestita di giallo-fucsia-nero, che scende da lidi misteriosi a dare una mano a questi inesorabili segugi dell’ “aiutino”.

La Lazio e’ stata la prima a subirne le conseguenze. Mi permettero’ di contarle tutte. Pro e contro. Inter e Juve, nessuna esclusa. Poi i conti li faremo alla fine.images[1].jpg

Badoer, la scelta giusta..

luca_badoer_2[1].jpgSembra proprio una beffa, ma e’ pura realta’: una vita intera ad aspettare questo momento , chilometri e chilometri macinati nei circuiti di tutto il mondo tra prove libere, qualifiche e gare. Un ‘ attesa durata 14 anni di onorata attivita’ e finalmente la possibilita’ di appoggiare il proprio deretano nell’abitacolo piu’ ambito dell’intero panorama motoristico, e cosa ti riserva il destino beffardo??. Classico : settima fila, quattodicesimo posto in griglia e – dalla padella alla brace – il suo ex team ( Force India ) che va a conquistare la prima fila con Sutil ( che piu’ che il nome di un pilota ricorda quello meno romantico di certi ” prodotti” posizionati in parti intime, molto intime del Genti sesso ).

Fregati in casa, almeno al momento. La gara come al solito in un circuito come Monza potra’ e ( speriamo ) dovra’ riservare sorprese.

La pioggia ad esempio, potrebbe costituire per il “fisico” un’ottima alleata; sul bagnato il romano ha dimostrato da sempre di avere una marcia in piu’.

Oppure si potrebbe eventualmente operare uno scambio tattico in corsa: al primo pit-stop Force India oltre al set di gomme, al classico rabbocco di benza, si potrebbe sostituire anche il pilota.

Un nome su tutti: senza alcun dubbio Luca Badoer, l’ARMA in piu’ per la Ferrari!!88565[1].jpg

Gioco anch’io, no tu no !!!

Buone nuove arrivano da Milanello, sede come risaputo della seconda squadra di Milano. In queste ultime ore, fatta eccezione per il magazziniere e i giardinieri, hanno parlato un po’ tutti. Dalle vecchie glorie Weah e Van Basten, insieme per sostenere la lodevole causa di un commovente- nella sua accezione piu’ alta- Borgonovo; al portavoce del Berlusconi-pensiero, l’amministratore delegato Galliani, che si  e’ soffermato sulla scoppola dell’ultimo derby, riuscendo a trovare, sa solo lui come, pertugi positivi per l’immediato futuro . Difese a spada tratta le stoccatine del nuovo Toreador-Matador di Arcore che sono state riservate a Ronaldinho, prima e a mister Leonardo, poi l’amministratore del Diavolo ( cazzo sembra un film di Brian De Palma, ma e’ pura realta’), si e’ concentrato sul cosidetto ” STILE MILAN “: un assoluto concentrato di parole tipo LIBERTA’ d’azione, autonomia del tecnico nelle scelte ( MAH !!  qualche dubbietto, piccolo piccolo mi sorge spontaneo dal cor!! ) e prospettive enfatiche sul’imminente futuro. Cugini, cari cugini, ogni qual volta il simpatico Galliani azzarda previsioni sul medio e lungo termine riesce ,con una precisione chirurgica, ad ottenere risultati diametralmente opposti ai suoi lodevoli intenti.

Non sono da meno poi le “lusinghiere” dichiarazioni del nuovo acquisto rossonero Huntellar.

L’olandese auspica un suo utilizzo immediato alla ripresa delle ostilita’. Aggiungendo poi  ” apprezzamenti” e lodi per Borriello, a detta dell’olandese : ” poco abile in area di rigore”. Lo stesso attaccante partenopeo ha poi risposto prontamente alle dichiarazione del nuovo compagno di squadra ” prendendosi” due settimane di vacanza, causa attacco lombare.

Insomma aria nuova in casa Milan. Tutto scorre a gonfie vele, regna l’ottimismo e il futuro si tinge di rosa.

Ripensandoci con piu’ attenzione dove ho gia’ sentito questo genere di amenita’ negli ultimi tempi………borriello-belen-max1sshot-1[1].jpg

Dubbi

UOMA….0KPNV10H--620x385[1].jpg , prima 

e  dopo !!!Elisabetta Caporale 001[1].jpg                                                                                                                                 

ALLEGRIA ?

Da Wikipedia : L’encierro

L’Encierro (letteralmente recinto), è una manifestazione tipica della Spagna, che consiste nel correre davanti ad un gruppo di tori, preceduti da buoi (cabestros) che conoscono il percorso e guidano la mandria. Il tracciato è obbligato, e il pubblico scende in strada, per quella che potrebbe considerarsi una prova di coraggio.
Più esattamente il branco di animali (mai numeroso), è costretto a percorre strade anche cittadine, che di solito conducono alla plaza de toros, dove in seguito si suole lasciar liberi per circa mezz’ora i tori, lasciando che inseguano liberamente la gente, che così si diverte cercando di evitare il toro. Più tardi, nel pomeriggio, si svolgerà la corrida, che vedrà protagonisti gli stessi animali che nel mattino hanno corso l’encierro.
L’encierro si svolge solitamente nelle ore del mattino, in un percorso urbano che nei punti dove non delimitato da edifici viene per l’occasione recintato. Nelle manifestazioni maggiori si prevedono due recinti, di modo che gli spettatori si possano sedere sul recinto più esterno, mentre la zona compresa tra i due recinti viene usata come via di fuga dai corridori. in contrapposizione al fatto che la corrida avviene il pomeriggio. Per questo motivo esistono dei buchi già predisposti sigillati da delle specie di tombini di metallo, e al momento di montare i recinti gli operai non devono fare altro che alzare il coperchio e piantare i pali. L’intera operazione non dura che un’ora o poco più e i recinti vengono smontati al termine dell’evento.
La possibilità di scendere in strada è riservata ai maggiorenni, in alcuni casi si permette la partecipazione a chi ha compiuto i 16 anni. Recentemente sono balzati alla cronaca occasioni in cui dei minorenni si siano infilati in un Encierro, alcune volte anche risultando feriti, creando dubbi sulle misure di sicurezza e autorizzazioni alla partecipazione.[1][2]
In linea generale i corridori più esperti cercano di avvicinarsi il più possibile agli animali in corsa senza toccarli, mentre il più delle volte sono i corridori inesperti ad originare inciampi ed intasamenti che possono provocare vere e proprie tragedie.

Oggi 8 settembre 2009, in una giornata molto triste per il paese un piccolo meritato sorriso ci ‘e’  stato regalato dal nostro ” meraviglioso ” premiere : grande e unico TORERO, circondato da una mandria di BUOI….ALLEGRIA!!!!!torero-inculato[1].jpg

Ecco il premiere, alle prese con un fallo da tergo!!!